Il diario cinese di Mauro Procaccini: “Tre partite, tre successi e un grande esordio casalingo”

di 

21 ottobre 2016

Mauro Procaccini*

Tre partite, tre vittorie. Due in trasferta, una in casa. L’esordio nel campionato cinese è avvenuto a Urumqi, capitale della provincia dello Xiniang, al confine con il Kazakistan, nel nord ovest di questo immenso paese. Abbiamo vinto 94-84 superando le Xinjiang Tianshan Deers. Una super vittoria con una strepitosa prestazione della nostra americana Jewll Loyd, guardia scuola Notre Dame, che ha segnato 44 punti.

Da Urumqi ci siamo spostati a Liaoning, che è a oriente, e abbiamo conquistato il secondo successo a spese delle Liaoning Hengye.

Mauro Procaccini

Mauro Procaccini

Poi, finalmente, il ritorno a casa, nella nostra Taiyuan, per l’esordio davanti al nostro pubblico. E’ stato bellissimo. Intanto perché affrontavamo Pechino, la squadra denominata Great Wall, la Grande Muraglia, campionesse in carica avendo vinto il titolo 2016.

Si è giocato in un ambiente fantastico, come si fosse in Nba. Tremila spettatori moro caldi, presentazione al buio con la luce che inquadrava le giocatrici e il cubo calato dall’alto nel cui schermo scorrevano le immagini delle ragazze. Un’atmosfera da brividi, condita da una grande vittoria: 85-75.

Ma non c’è stato neppure il tempo di godersi il successo che siamo di nuovo in viaggio per una seconda doppia trasferta. Giochiamo sabato 22 e martedì 25. Proverò a raccontarvi tutto. Intanto un saluto a tutti gli amici che seguono la mia avventura nella Wcba, il massimo campionato femminile cinese.

* Mauro Procaccini, bravissimo allenatore pesarese, è alla sua prima esperienza all’estero, in Cina, dopo avere guidato la scorsa estate la Nigeria, sfiorando la qualificazione alle Olimpiadi di Rio. Mauro racconta la sua bellissima esperienza con un diario che pubblica pu24.it

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>