Un ottimo Fano conquista un punto d’oro a Salò, tana della corazzata Feralpi

di 

22 ottobre 2016

FERALPI SALO’ – ALMA JUVENTUS FANO 0-0
FERALPI SALÒ (4-3-3): Livieri; Gambaretti, Ranellucci, Aquilanti, Turano; Settembrini, Staiti, Maracchi; Guerra (11’st Bizzotto, 34’st Luche), Romero (25’st Gerardi), Bracaletti. A disp.: Caglioni, Gamarra, Codromaz, Parodi. All. Asta
ALMA JUVENTUS FANO (3-5-2): Menegatti; Torta (28’st Zigrossi), Zullo, Ferrani; Cazzola, Gualdi, Bellemo, Gabbianelli, Taino; Gucci, Masini (37’st Ingretolli). A disp.: Andrenacci, Lanini, Di Nicola, Zigrossi, Favo, Carotti, Borrelli, Sassaroli, Schiavini. All.: Cusatis
ARBITRO: Carella di Bari
NOTE: ammoniti Ranellucci, Masini, Staiti, Gabbianelli; angoli 6-8; recupero 0’+4’; spettatori 500 circa (una cinquantina fanesi).

Feralpi vs Alma

Feralpi vs Alma

SALÒ (Brescia) – Un pareggio d’oro per l’Alma di Cusatis, che impone lo 0-0 alla corazzata Feralpi Salò meritando – ai punti – anche di vincere. Gara subito approcciata nel migliore dei modi, con la doppia occasione di Masini a cavallo del 3’, che prima chiama Livieri alla grande parata e poi, sul corner seguente, un difensore a due passi dalla rete.

Al 6’ Gucci incorna alto di un soffio a certificare un ottimo inizio granata. I locali si vedono al 26’ con Settembrini, contenuto a fatica da Menegatti, tap in vincente di Romero vanificato da segnalazione di fuorigioco. Pronta la risposta fanese con la complicità di un’uscita incerta di Livieri, però Masini manda largo il pallonetto.

Ripresa più equilibrata e tattica, con Gualdi che rompe gli indugi sollecitando severamente Livieri dai 20 metri al 65′. Finale forcing della Feralpi Salò ma il Fano regge con ordine e incamera un punto strameritato. E sabato prossimo al Mancini arriva il Parma.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>