Alla scoperta delle nuove opportunità occupazionali. Da domani la quinta edizione di “Lavoro: mission im(possibile)?!”

di 

24 ottobre 2016

PESARO – Prenderà il via martedì  25 ottobre,  alle ore 17, la quinta edizione del ciclo di incontri formativi sui temi del lavoro e della formazione, organizzato dall’InformaGiovani e dalla biblioteca San Giovanni del Comune di Pesaro, dal titolo “Lavoro: missione im[possibile]?! Percorsi, opportunità, prospettive nel mondo del lavoro”. Il ciclo si rivolge a chi è alla ricerca di un’occupazione oppure si prepara a entrare nel mondo del lavoro, anche attraverso occasioni formative o esperienze dirette anche all’estero.

L’obiettivo è quello di accrescere la conoscenza delle opportunità esistenti e la consapevolezza delle proprie attitudini, favorendo anche la costruzione e l’arricchimento  del curriculum vitae personale. In modo particolare ci si rivolge agli studenti del biennio finale delle scuole superiori (per i quali è previsto, su richiesta, il rilascio di un attestato per l’attribuzione dei crediti formativi), nonché agli insegnanti e operatori che si occupano a vario titolo di orientamento.  Sull’esperienza delle edizioni passate, che hanno sempre registrato un buon successo di pubblico, quest’anno si propongono tre appuntamenti a ingresso libero e gratuito che si svolgeranno sempre nella Sala 7 della biblioteca San Giovanni.

Il primo appuntamento, martedì 25 ottobre alle ore 17, si occuperà di mobilità europea:  – “Il servizio Eures, opportunità di lavoro in Europa” relatrice  Sabina Carrozzo – Consulente Eures della Provincia di Pesaro e Urbino, che affronterà la mobilità lavorativa attraverso la Rete Eures, rete europea di cooperazione dei servizi pubblici per l’impiego, con l’obiettivo di facilitare la mobilità dei lavoratori all’interno dei Paesi appartenenti all’Unione Europea, promuovendo e agevolando lo scambio di offerte e domande di lavoro.

locandina_ig_2016“Erasmus+: fare esperienze di volontariato all’estero” relatrice Laura Pierfelici – associazione Vicolocorto di Pesaro. L’incontro illustrerà le opportunità  di volontariato all’estero (Servizio Volontario Europeo, scambi giovanili internazionali, corsi di formazione all’estero, etc…), percorsi formativi ed esperienziali  che permettono di acquisire competenze utili anche per la ricerca di un’occupazione.

 

Secondo appuntamento, martedì 8 novembre alle ore 17, avrà per titolo  “L’alternanza scuola-lavoro come opportunità di orientamento per i giovani nella transizione verso il mercato del lavoro e delle professioni a cura del  P. F. Presidio Formazione e Servizi per l’Impiego Pesaro e Urbino – Regione Marche, relatori: Flavio Nucci (Responsabile P.O. Politiche del Lavoro, Orientamento e Supporto al Sistema), Enrica Orciani (Capufficio Orientamento) e Arianna Gabbianelli (Referente Scuole Ufficio Orientamento).

L’incontro affronterà il tema dell’alternanza scuola-lavoro, opportunità  che intende fornire ai giovani, oltre alle conoscenze di base, quelle competenze necessarie a inserirsi nel mercato del lavoro, alternando le ore di studio a ore di formazione in aula e ore trascorse all’interno delle aziende, per garantire loro esperienza “sul campo” e superare il gap “formativo” tra mondo del lavoro e scuola in termini di competenze e preparazione.

L’alternanza intende, inoltre, integrare i sistemi dell’istruzione, della formazione e del lavoro attraverso una collaborazione produttiva tra i diversi ambiti e per i giovani rappresenta un’opportunità di crescita e di orientamento per l’inserimento futuro nel mercato del lavoro.

Terzo appuntamento, martedì 15 novembre , ore 17, avrà come argomento “L’esperienza dell’alternanza scuola-lavoro in ambito scolastico” relatrice Anna Gennari  – Dirigente I.I.S.  Polo 3 – Fano e  coordinatrice progetti di Alternanza Scuola-Lavoro promossi dall’U.S.P. (Ufficio Scolastico Provinciale).

L’incontro tratterà dell’alternanza-scuola lavoro dal punto di vista della scuola, come opportunità per gli studenti e per l’intera comunità scolastica di arricchimento culturale, educativo, relazionale, di acquisizione di abilità e pratiche, di sperimentazione di progetti di collaborazione tra il mondo della scuola e quello del lavoro. Sarà inoltre occasione per fare il punto sulle esperienze già avviate e sulla risposta dei giovani, guardando anche allo sviluppo delle attività e all’apertura di nuove occasioni di inserimento.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>