Stretta di mano Pesaro-Urbania: in arrivo altri finanziamenti europei per la valorizzazione del patrimonio culturale

di 

26 ottobre 2016

PESARO – Collaborazione e unione d’intenti. Strategie mirate e supporto progettuale. La convenzione sottoscritta da 54 Comuni della provincia con l’Ufficio Sviluppo e Opportunità del Comune di Pesaro, sta dando frutti. Arrivano altri fondi europei e questa volta a beneficiarne è il Comune di Urbania, che potrà contare su 350 mila euro da utilizzare per la valorizzazione del proprio patrimonio culturale.

“I progetti di valorizzazione e riqualificazione dei Comuni – spiega l’assessore alla Gestione Antonello Delle Noci -, non possono prescindere dall’utilizzare le risorse europee. Proprio per questo motivo devono disporre di progettualità pronte a intercettare le opportunità finanziarie disponibili. In questo scenario la Regione Marche si è prontamente attivata tramite i bandi del Por Fesr per garantire un efficace sostegno finanziario alle aree interne”.

 

Urbania: 350mila euro

Dunque, Urbania è riuscita a ottenere un importante finanziamento. I fondi verranno utilizzati per interventi infrastrutturali e tecnologici a sostegno della biblioteca comunale e di ampie aree prospicienti.

“Dotarsi di metodologie e progettualità strategiche, è essenziale per poter concorrere all’assegnazione dei fondi UE – commenta il sindaco di Urbania Marco Ciccolini -. Quando si è presentata questa possibilità, avevamo già predisposto progetti e interventi dettagliati. E ciò è stato determinante per l’ottenimento del finanziamento. Altrettanto importante è stato il rapporto di collaborazione avviato con l’Ufficio Sviluppo e Opportunità del Comune di Pesaro: poter contare su una struttura qualificata a disposizione del territorio, per monitorare le chance disponibili, accresce le nostre performance competitive”. Anche per l’assessore alla Cultura del Comune di Urbania Alice Lombardelli “si tratta di una grande opportunità per valorizzare il nostro patrimonio”.

Alice Lombardelli, Antonello Delle Noci e Mario Ciccolini nella Sala Rossa del Comune di Pesaro

Alice Lombardelli, Antonello Delle Noci e Marco Ciccolini nella Sala Rossa del Comune di Pesaro

Il Comune di Urbania è infatti convenzionato con l’Ufficio Sviluppo e Opportunità di Pesaro, che riveste un ruolo strategico importante, fornendo informazioni e supporto progettuale a 54 Comuni che hanno sottoscritto una convenzione.

“L’assegnazione delle risorse a Urbania – continua Delle Noci – rappresenta un chiaro esempio della strategia attuata per intercettare fondi UE; ci siamo convenzionati con 54 Comuni sia per sostenere amministrazioni meno strutturate su tali aspetti, sia per aumentare il potere di negoziazione nei tavoli di contrattazione nazionali e internazionali. Importante è dunque il grande gioco di squadra che l’ufficio Sviluppo e opportunità sta facendo per tutti i Comuni del territorio. La strada intrapresa è quella giusta, avanti così e arriveranno tanti altri importanti risultati”.

 

Investimenti territoriali integrati

“Altre sono le attività che stiamo svolgendo anche con altri Comuni sui fondi europei. Dall’Europa infatti passano risorse importanti, che stanno arrivando al nostro Comune e che però verranno indirizzate anche sugli altri Comuni della provincia. Questo è l’obiettivo che, dunque, anche grazie agli ITI (investimenti territoriali integrati) sarà sviluppato nei prossimi mesi. Da dicembre inizierà l’iter per arrivare a nuovi modelli di sviluppo, sia economico sia sociale. A portare avanti il lavoro saranno l’università Politecnica delle Marche e l’università di Urbino”.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>