Per la Paspa Pesaro una Primavera da dimenticare. Sconfitta per 29-13

di 

30 ottobre 2016

fagnani-palla-in-manoPESARO – Una Primavera terribile per la Paspa Pesaro Rugby che perde per 29-13. I giallorossi, di fronte ad una tribuna piena con tanto dell’attrice Nicoletta Romanoff sugli spalti (fidanzata di un giocatore romano),non sono mai riusciti ad avere in pugno la partita anche per lungo tempo i romani sono stati a distanza di una sola meta. Troppo facile però per i romani andare in meta nel primo tempo. Al 5′ in prima fase dopo una mischia trovano la meta con l’ala, al 13′ segnano grazie a una maul da touche sui 5 metri. Per fortuna Pesaro aveva accorciato con un piazzato di Spinelli, perché poi finalmente le si accende la luce e inizia a macinare gioco con gli avanti e il gioco alla mano. La Primavera si difende bene sui cinque metri, ma nulla può contro Mattia Martinelli che segna vicino la ruck. E’ 10-13 e l’inerzia della partita potrebbe cambiare. Gli ospiti restano con un uomo in meno, ma Pesaro pecca di sicurezza e al piazzato del possibile pareggio preferisce la touche che purtroppo manca per un calcio sbagliato. Per di più pareggia i conti con un giallo a Biondi e da che spingeva sull’acceleratore si trova a cercare di frenare l’avanzata della Primavera che però è più scaltra e prima della fine del primo tempo trova la seconda meta dell’ala Merendino. Alla ripresa Pesaro sembra poter riprendere in mano la gara, con la Primavera che resta ancora in 14 per il giallo a Bilotti. Al piazzato di Spinelli però risponde subito la squadra romana e lì Pesaro si spegne. Troppi gli errori alla mano e le touche gettate al vento per riuscire a ricucire un divario che si dilata ancora con un altro piazzato della Primavera (13-24). Girandola di cambi fra i giallorossi ma manca quello sprint per rigirare il match. Al 35′ poi su un contrattacco, i roani sono furbi a intercettare il pallone e a segnare la meta del bonus.
 
 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>