Sabato romano per l’Italservice. Lamedica: “L’obiettivo è il primo posto”

di 

4 novembre 2016

Esultanza PesaroFano

Esultanza PesaroFano (Foto Filippo Baioni)

PESARO – Il nostro obiettivo è il primo posto – così Giacomo Lamedica uno dei giocatori di punta dell’Italservice che sabato 5 novembre alle 15 sarà a Roma contro l’Olimpus – In difesa, rispetto all’inizio del campionato, abbiamo cambiato atteggiamento, c’è più cattiveria agonistica”.

Sulla trasferta laziale che vale per la settima giornata di campionato di serie A2 dice: “E’ vero siamo galvanizzati dalla vittoria sulla capolista Prato dell’ultimo turno, ma non dobbiamo commettere l’errore di approcciare la partita in maniera morbida, dobbiamo metterci cattiveria anche quando non ci sono incontri di cartello. Mi aspetto una prestazione più convincente in trasferta che finora, purtroppo, non c’è mai stata”.

Lamedica chiude: “Il campionato è ancora lungo, chi è primo adesso potrebbe scendere nel corso della stagione a metà classifica, c’è ancora tanta strada da fare. Quando saremo al completo vedrete un PesaroFano ancora più forte”.

Infatti, ancora una volta, i marchigiani scenderanno in campo senza Rudy Tres, infortunato. Ma c’è un lumicino di speranza che Diego Burato possa giocare, almeno qualche minuto. Mister Cafù lo porterà in panchina e poi valuterà se buttarlo o o no nella mischia, di certo non vorrà rischiarlo. “Valuterò mentre si scalda – avverte il tecnico brasiliano – non lo rischierò, tutto dipende da come vanno le cose durante la gara”.

L’obiettivo è recuperare i due punti che separano PesaroFano dalla prima della classe Prato: “L’avversaria di turno è una squadra compatta con giocatori di esperienza e alcuni giovani interessanti – avverte l’allenatore – il clima è buono, sappiamo quello che dobbiamo fare. Dobbiamo affrontare questa partita come se fosse una finale. Non si può più sbagliare“.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>