Cartoceto dop, il festival: un successone il primo weekend della mostra mercato dell’olio e dell’oliva

di 

6 novembre 2016

CARTOCETO – Con un’anteprima al teatro del Trionfo che ha ben evidenziato quanto alla storica Mostra Mercato dell’Olio e dell’Oliva si sia affiancato un festival di alto livello artistico, si è aperto sabato sera Cartoceto Dop, il Festival. Per inaugurare la 40esima edizione della Mostra Mercato dell’Olio e dell’Oliva di Cartoceto infatti è arrivato un guru della sperimentazione musicale italiana contemporanea, John De Leo che ha calcato il palco del settecentesco teatro accanto alla sua Grande Abarasse Orchestra convogliando a Cartoceto spettatori provenienti da Ravenna, Bologna, Perugia, Teramo, Ancona, Riccione e molte altre città delle regioni limitrofe.

La giornata di domenica, scongiurando la pioggia, si è aperta diradando le nuvole e lasciando spazio ai raggi del sole. Molte le famiglie che nella mattinata hanno raggiunto il borgo per i laboratori creativi dei bambini, le premiazioni agli sportivi, l’inaugurazione delle mostre compresa quella dedicata ai 40 anni della mostra mercato curata dalla Pro Loco e per fare acquisti di prodotti rigorosamente a km 0.

Alle 15, come da tradizione si è proceduto con il taglio del nastro inaugurale, dove, accanto al Sindaco di Cartoceto Enrico Rossi, c’era Alberto Drudi Presidente della Camera di Commercio, il Sindaco di Fano Massimo Seri, il Consigliere Regionale Boris Rapa, Comandante Corpo Forestale di Cartoceto Maurizio Cattoi, il Presidente del Consorzio Olio Dop Emilio Berloni, il Sindaco di Montemaggiore Alberto Alesi, il Presidente dell’UNPLI Damiano Bartoccetti.

Nel pomeriggio al ritmo di swing e dixiland si è esibita anche la Roaring Emily Jazz Band, che, per le vie di Cartoceto ha portato allegria e divertimento.

Sold out già dal pomeriggio invece con Peppe Servillo che ha presentato a Cartoceto il suo progetto “Parientes” con gli argentini Javier Girotto e Natalio Mangalavite. A Teatro, prima del concerto delle 18.30 inoltre l’importante prima iniziativa di “Cartoceto Doc, Jazz&Wine”, con i sommelier dell’A.I.S. Pesaro, e le tre cantine del territorio Bianchini, Galiardi e Lucarelli.

Accanto al divertimento e agli eventi culturali volti alla promozione del territorio e delle sue eccellenze, anche l’importante iniziativa della Pro Loco “La Bruschetta Solidale”, che attiva una raccolta fondi da devolvere alle popolazioni colpite dal terribile terremoto del 30 ottobre.

Il prossimo weekend intanto attesa per Mario Venuti (sabato 12) e la voce rivelazione del jazz 2016, Emilia Zamuner con Emanuele Cisi, Furio Di Castri e Pietro Condorelli (domenica 13), concerto unico per Cartoceto in collaborazione con il Premio Internazionale Massimo Urbani. Prevendite su www.ciaotickets.com

Tutto il programma su www.cartocetoturismo.com.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>