Domani alla biblioteca San Giovanni, “Lavoro: mission im(possible)?!” per capire le nuove opportunità occupazionali

di 

7 novembre 2016

PESARO – Prosegue la quinta edizione del ciclo di incontri formativi sui temi del lavoro e della formazione, organizzato dall’InformaGiovani e dalla biblioteca San Giovanni del Comune di Pesaro, dal titolo “Lavoro: missione im[possibile]?! Percorsi, opportunità, prospettive nel mondo del lavoro”.

Il secondo appuntamento, domani, martedì 8 novembre alle ore 17, alla biblioteca San Giovanni (sala 7), avrà per titolo  “L’alternanza scuola-lavoro come opportunità di orientamento per i giovani nella transizione verso il mercato del lavoro e delle professioni a cura del  P. F. Presidio Formazione e Servizi per l’Impiego Pesaro e Urbino – Regione Marche; relatori: Flavio Nucci (Responsabile P.O. Politiche del Lavoro, Orientamento e Supporto al Sistema), Enrica Orciani (Capufficio Orientamento) e Arianna Gabbianelli (Referente Scuole Ufficio Orientamento). L’ingresso è libero e gratuito.

L’incontro affronterà il tema dell’alternanza scuola-lavoro, opportunità  che intende fornire ai giovani, oltre alle conoscenze di base, quelle competenze necessarie a inserirsi nel mercato del lavoro, alternando le ore di studio a ore di formazione in aula e ore trascorse all’interno delle aziende, per garantire loro esperienza “sul campo” e superare il gap “formativo” tra mondo del lavoro e scuola in termini di competenze e preparazione.

L’alternanza intende, inoltre, integrare i sistemi dell’istruzione, della formazione e del lavoro attraverso una collaborazione produttiva tra i diversi ambiti e per i giovani rappresenta un’opportunità di crescita e di orientamento per l’inserimento futuro nel mercato del lavoro.

Il ciclo si rivolge a chi è alla ricerca di un’occupazione oppure si prepara a entrare nel mondo del lavoro, anche attraverso occasioni formative o esperienze dirette anche all’estero. L’obiettivo è quello di accrescere la conoscenza delle opportunità esistenti e la consapevolezza delle proprie attitudini, favorendo anche la costruzione e l’arricchimento  del curriculum vitae personale. In modo particolare ci si rivolge agli studenti del biennio finale delle scuole superiori (per i quali è previsto, su richiesta, il rilascio di un attestato per l’attribuzione dei crediti formativi), nonché agli insegnanti e operatori che si occupano a vario titolo di orientamento.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>