Si scaldano i motori per il secondo weekend di Cartoceto dop, il Festival

di 

10 novembre 2016

cartoceto-dop-il-festival-00009CARTOCETO – Prosegue con un secondo weekend ricco di appuntamenti “Cartoceto Dop, il Festival” il volto festivaliero della 40^ Mostra Mercato dell’Olio e dell’Oliva. La manifestazione, organizzata dal Comune e dalla Pro Loco di Cartoceto, dopo un’apertura strabiliante con migliaia di persone in piazza nella domenica del 6 novembre, tantissimi buongustai nelle 14 osterie del borgo, laboratori didattici per i più piccoli, visite ai frantoi e alle cantine e due grandi concerti a teatro con John De Leo&Abarasse Orchestra sabato e Peppe Servillo, Javier Girotto e Natalio Mangalavite domenica, si appresta ad una chiusura in grande stile.

L’anteprima serale di sabato 12 vedrà salire sul palco del Teatro del Trionfo, uno tra i più eleganti cantautori italiani alle prese con un progetto nuovo ed eclettico. Si tratta di Mario Venuti che con il suo trio Urban Fabula direttamente da Catania volano a Cartoceto per trasformare il settecentesco teatro cartocetano in un club d’altri tempi. Il cantautore siciliano vestirà infatti i panni di un crooner reinterpretando le sue canzoni, i classici internazionali e il grande cantautorato italiano.

Domenica il festival accende le sue luci sin dal mattino con l’apertura della mostra mercato dei produttori in Piazza Garibaldi già a partire dalle ore 9. Nel corso della mattinata tra mercatini e spesa a km 0, inizieranno le attività artistiche dei ragazzi del Liceo Artistico Mengaroni di Pesaro che disegneranno en plein air in giro per il borgo antico. A partire dalle 10.30 poi mani in pasta per i più piccoli con “Le merende di una volta” il laboratorio creativo dedicato ai bambini per insegnare loro la tradizione delle merende genuine di un tempo. A mezzogiorno a raggiungere la piazza sia il rombo delle Harley Davidson che i tanti partecipanti ai percorsi verdi di Cartoceto Dop, il Festival. Dalla tarda mattinata ad aggirarsi per il borgo poi anche la community degli Yallers che scatteranno alcune foto e procederanno alla narrazione social del festival tra stand, frantoi, concerti e le mostre tra le quali quella in onore di Mario Dondero.

Ma “Cartoceto Dop, il Festival” dà spazio anche a due concorsi, uno letterario rivolto ai ragazzi delle scuole del territorio e volto al racconto di Cartoceto tra storia, realtà e fantasia e uno invece focalizzato alla scoperta delle preziosità e delle bellezze storico-artistiche del borgo antico a cura dell’Associazione La Via della Seta. Alle 16.30 spazio alla musica di strada con un appuntamento da non perdere. A Cartoceto infatti arriva Eusebio Martinelli con la sua Gipsy Orkestar con la quale il trombettista emiliano ha accompagnato in più di una occasione Vinicio Capossela.

Alle 17.40 torna il secondo appuntamento a teatro in collaborazione con l’associazione italiana sommelier di Pesaro e i vini del territorio. Dopo aver degustato i bianchi domenica scorsa, in questa tutti coloro che avranno acquistato il biglietto per il concerto a teatro, potranno scoprire i rossi delle cantine Galiardi, Bianchini e Lucarelli.

Si chiude poi con la grande musica alle 18.30 quando al Teatro del Trionfo, in collaborazione con il Premio Internazionale Massimo Urbani, salirà sul palco la giovane voce jazz rivelazione 2016, Emilia Zamuner con accanto uno dei più importanti sassofonisti della scena internazionale, Emanuele Cisi, il contrabbassista spessissimo negli ensemble di Paolo Fresu, Furio Di Castri e un maestro della chitarra jazz come Pietro Condorelli. Il concerto si colloca anche nel progetto di sensibilizzazione posto a sostegno dell’Università di Camerino per la realizzazione di un campus universitario internazionale per studenti meritevoli (IBAN: IT09 Y060 5568 8300 0000 0014 851 / BIC BAMAIT3AXXX /Banca: Nuova Banca delle Marche / Intestazione: #ilfuturononcrolla – Università degli Studi di Camerino).

Tuttoil programma su www.cartocetoturismo.com.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>