Usava la figlia di 10 anni per rubare nei negozi. Arrestato 50enne pesarese

di 

11 novembre 2016

PESARO – Un 50enne pesarese, incensurato e disoccupato, è stato arrestato dai carabinieri dopo una serie di furti che avevano per complice la figlia di 10 anni. “Usata” per rubare nei negozi.

16-registratore-di-cassa-2Il modus operandi prevedeva l’azione in show room di bagni, negozi di arredamento o attività simili. Dove il 50enne chiedeva informazioni relativamente a qualche oggetto d’arredo, la commessa lo accompagnava in qualche angolo del negozio e la bambina, approfittando dell’attenzione deviata, girava puntando registratori di cassa o borse delle commesse appoggiate negli uffici.

Tecnica che ha portato a ben sette colpi riusciti per un totale di 1.600 euro di bottino. Sono arrivate le denunce e le indagini dei Carabinieri tramite i supporti di videosorveglianza hanno individuato i sospetti che sono stati poi riconosciuti da tutti i derubati.

In fase di interrogatorio di garanzia, l’uomo ha ammesso tutto, sostenendo di aver rubato per far fronte a difficoltà economiche. Ora è in carcere mentre il tribunale dei minori intanto dovrà decidere se la bambina potrà rimanere con la famiglia d’origine.

Il 20 ottobre scorso, Pu24 aveva riportato la notizia di uno di questi avvilenti episodi criminosi. Rileggi qui

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>