Il pubblico di EICMA 2016 elegge la Ducati SuperSport la “moto più bella”

di 

14 novembre 2016

MILANO – È la Ducati SuperSport la moto più bella di EICMA 2016. A conclusione della 74esima edizione della rassegna milanese dedicata alla moto è stato proprio il pubblico, che per cinque giorni ha animato e affollato i padiglioni della Fiera Internazionale di Milano-Rho, a decretare la regina assoluta tra le tante moto esposte. Il risultato è frutto del sondaggio “Vota e vinci la moto più bella del Salone”, organizzato dalla rivista italiana Motociclismo. Giunto quest’anno alla dodicesima edizione, il sondaggio ha visto primeggiare Ducati per ben otto volte (aggiudicandosi consecutivamente le ultime quattro edizioni) con moto che, sin dalla loro prima apparizione in fiera, hanno segnato un nuovo riferimento nel panorama motociclistico internazionale.
Oltre 12.000 appassionati hanno espresso la loro preferenza e la SuperSport è risultata la moto più votata sia dai visitatori della Fiera sia dagli utenti del sito di “Motociclismo”. La nuova sportiva stradale Ducati ha conquistato il primo posto con un vantaggio sulla seconda classificata del 13,2% sul totale dei voti.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lo scrutinio dei voti ricevuti è stato fatto domenica 13 novembre, giornata conclusiva del Salone, presso lo stand di “Motociclismo”, davanti a tanto pubblico e alla presenza di Caterina Tartufari, (Project Manager di EICMA), Piero Bacchetti (Presidente e AD Edisport Editoriale), Federico Aliverti, (Direttore di “Motociclismo”) e Julien Clement (Senior Designer Centro Stile Ducati e designer della SuperSport) che ha ricevuto il riconoscimento in rappresentanza della Casa motociclistica bolognese. La premiazione della “Moto più bella del Salone” è stato l’ultimo atto di un’intensa settimana di esposizione ed eventi che ha visto afflussi record tali da far prevedere un incremento del numero totale dei visitatori di EICMA, rispetto al 2015.
La Ducati SuperSport è pensata per quanti amano una moto di ispirazione sportiva, ma in grado di offrire comfort e facilità di utilizzo sulle strade di tutti i giorni. Una moto divertente, versatile, con un look e un’anima da vera sportiva Ducati. Una sportiva stradale accessibile grazie alla sua facilità di guida, alla sicurezza attiva offerta dal Ducati Safety Pack (ABS Bosch + Ducati Traction Control) e all’elevato valore del suo equipaggiamento, in rapporto al prezzo, abbinato ai lunghi intervalli di manutenzione.
La SuperSport è equipaggiata con il motore bicilindrico Testastretta 11° da 937 cm³, che eroga 113 CV e una curva di coppia piena e lineare. Grazie ai tre Riding Mode (Sport, Touring e Urban), il carattere della SuperSport si adatta per offrire il massimo divertimento in ogni condizione. Agile in città, comoda in autostrada ed efficace tra le curve dei percorsi fuoriporta, la SuperSport è decisamente una moto versatile. La posizione in sella confortevole per pilota e passeggero, la protezione aerodinamica assicurata dal plexiglass regolabile in altezza e la buona autonomia garantita dal serbatoio da 16 litri, fanno della nuova sportiva Ducati anche una divertente compagna di viaggio sui tragitti di media lunghezza.
La gamma SuperSport comprende anche la versione SuperSport S, equipaggiata di sospensioni Öhlins completamente regolabili, Ducati Quick Shift up/down e coprisella passeggero; questi ultimi contenuti sono comunque disponibili, come accessori, anche per la SuperSport.
Sin dal primo giorno di apertura il pubblico ha affollato lo stand Ducati. Sette le grandi novità presentate di cui cinque per Ducati (dalla esclusiva e ipertecnologica 1299 Superleggera, passando ai due nuovi Monster 797 e 1200, quindi la nuova Multistrada 950 e, ovviamente la SuperSport), e due per Scrambler® (il Desert Sled e la Cafè Racer). Sette nuove moto da sogno che hanno giocato un ruolo da protagoniste in questa kermesse milanese, 74esima edizione EICMA.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>