Ricci: «Bene Comuni Roveresca e del Metauro, plauso ai sindaci coraggiosi: necessari Comuni più forti»

di 

14 novembre 2016

PESARO –  «Complimenti ai Comuni della Roveresca per il grande risultato ottenuto. Dopo anni di collaborazione all’interno dell’Unione, che ha garantito servizi e ottimizzazione, i cittadini hanno compreso che il passo successivo sarebbe stato un Comune più forte e unito.

Matteo Ricci a Bari

Matteo Ricci

E la risposta per il nuovo Comune unico (Terre Roveresche, che nascerà dalla fusione di Barchi, Orciano, Piagge e San Giorgio Di Pesaro, ndr) è stata entusiasta». Così il sindaco di Pesaro e vicepresidente Anci alle riforme Matteo Ricci sull’esito del referendum. «Complimenti anche ai Comuni del Metauro. Spero che il no di Montemaggiore non fermi il processo tra Saltara e Serrungarina, dove il risultato è stato netto».

Ricci si congratula con i sindaci «coraggiosi e pragmatici: hanno capito che sono necessari Comuni più forti e hanno costruito bene il processo di fusione». Del resto, prosegue, «nei prossimi mesi avanzerà la legge di riordino che, come Anci, abbiamo definito». Ovvero: «Unione dei Comuni per bacini omogenei per almeno tre funzioni. E ulteriori incentivi e semplificazione per coloro che volontariamente, previo referendum, vorranno provare la strada della fusione. Dobbiamo rafforzare i Comuni anche alla luce dello svuotamento-abolizione delle Province. Ma lasciando autonomia di scelta ai sindaci e coinvolgendo i cittadini. E’ l’unico modo per gestire servizi, realizzare investimenti e fare contare di più i territori».

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>