A San Lorenzo in Campo sventola la Bandiera Verde dell’agricoltura

di 

14 novembre 2016

SAN LORENZO IN CAMPO – A San Lorenzo in Campo sventola la Bandiera Verde Agricoltura. Premiati l’impegno, i progetti e le iniziative dell’Amministrazione comunale nel settore ambientale, per la valorizzazione delle tipicità e un’agricoltura di qualità. A ritirare il rinnovo del prestigioso riconoscimento nazionale “Bandiera Verde agricoltura” istituito dalla Cia (Confederazione Italiana Agricoltori), nella sala Protomoteca del Campidoglio a Roma, è stato il sindaco Davide Dellonti.

“Bandiera Verde Agricoltura” è un riconoscimento attraverso il quale si premiano aziende agricole, regioni, province, comuni, comunità montane e parchi che si sono particolarmente distinti nelle politiche di tutela dell’ambiente e del paesaggio anche a fini turistici, nell’uso razionale del suolo, nella valorizzazione dei prodotti tipici legati al territorio, nell’azione finalizzata a migliorare le condizioni di vita ed economiche degli operatori agricoli e più in generale dei cittadini.

“E’ sempre una enorme soddisfazione ottenere riconoscimenti così prestigiosi – sottolinea Dellonti – Un premio che testimonia come il percorso intrapreso dalla nostra amministrazione sia virtuoso in molteplici settori, in continuità e miglioramento rispetto agli anni passati. Siamo riusciti a rinnovare il riconoscimento, grazie al grande lavoro che stiamo portando avanti per la valorizzazione ambientale e delle produzioni tipiche locali, la tutela dell’ambiente, il risparmio energetico, la conservazione dei paesaggi agrari. E i risultati anche dal punto di vista turistico e quindi anche economico dimostrano come la strada imbocca con convinzione sia giusta. Un importante riconoscimento per tutto il nostro territorio, le associazioni, gli agricoltori, gli sforzi che da anni vengono fatti per la valorizzazione delle tipicità, per il sostegno all’ambiente e per un’agricoltura di qualità”.

L’Amministrazione comunale laurentina è stata premiata molteplici motivi. Importanti i risultati ottenuti per quanto concerne la raccolta differenziata, in costante crescita (2015 chiuso con il 76.45%, secondo miglior Comune della provincia), che ha permesso di essere premiati come “Comune Riciclone” sia a livello nazionale che regionale. A fine 2016 il servizio di raccolta differenziata sarà ulteriormente potenziato. Grande novità sarà il sistema di tariffazione puntuale, saremo presumibilmente il primo comune della provincia ad adottarlo.

Tante le iniziative organizzate per sensibilizzare la cittadinanza, anche in collaborazione con le scuole, dalla Giornata del Volontario a Puliamo il Mondo. Un altro progetto importante che l’Amministrazione comunale ha realizzato è stato il cambio del menù della mensa scolastica, con l’introduzione di diversi alimenti certificati “BIO”, è stata inoltre introdotta, totalmente a costo zero per le famiglie, la merenda alla scuola materna.

Tanti gli interventi realizzati, altri in cantiere, per mettere la parola fine ad annose criticità, come frane, smottamenti ed eliminare problematiche legate al dissesto idrogeologico.

Turismo culturale, enogastronomico, slow, di qualità e sostenibile, legato alla ricerca di autenticità e discoperta delle bellezze e delle culture dei territori, ma anche cicloturismo. Il Comune di San Lorenzo in Campo crede molto e sta investendo nel turismo legato alla bicicletta. In tal senso ha aderito al progetto ideato dal laurentino Alessandro Montanari che ha portato nel nostro paese le telecamere di Bike Channel, canale televisivo di Sky.

Enorme il lavoro per la valorizzazione e promozione delle produzioni tipiche ed eccellenze enogastronomiche, dalla cipolla di Suasa al castagnolo al farro, prodotto che può fregiarsi della Denominazione comunale di origine e inserito tra le tipicità regionali riconosciute dalla Regione Marche. L’apposita commissione comunale ha inserito nel registro De.C.O. anche 3 importanti eventi laurentini: Sagra del Castagnolo, Sagra della Bruschetta e Crescia co’ le foje.

Il progetto di sviluppo turistico ed economico del territorio attraverso la promozione e valorizzazione dei prodotti locali al quale stanno lavorando insieme l’Amministrazione comunale e la Pro Loco ha portato alla realizzazione e alla presentazione, durante la terza edizione di Pizza in Piazza, della “Focaccia Laurentina”

Numerose le manifestazioni ideate dall’Amministrazione comunale e alle quali collabora con l’obiettivo di promuovere il paese e le sue eccellenze: Pizza in Piazza, Il Portico dei Sapori, Notturna dei Sapori, Gustando il Natale, Note di Vino, Passeggiata lungo la Green Way.

Fondamentale nel percorso intrapreso dall’amministrazione il lavoro di tanti produttori di tipicità (farro, miele, olio, vino, cipolla, prodotti biologici) che stanno ottenendo prestigiosi riconoscimenti anche a livello nazionale, e di altrettanti ristoratori di qualità.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>