Volley A2: il meglio (ma anche il peggio) della quinta giornata: myCicero Mvp, ma c’è tanta Lilliput Settimo Torinese

di 

14 novembre 2016

PESARO – Quinta giornata di serie A2, un campionato caratterizzato – finora – dal dominio delle due squadre marchigiane, prime e seconde di una classifica che si è allungata in vetta. Se prima di ieri tra il primo e il terzo posto c’erano 3 punti di differenza, oggi sono 4. Ed è un piccolo vantaggio per la capolista, la myCicero Volley Pesaro allenata da Matteo Bertini.

Eppure, nel meglio della quinta d’andata c’è tanta Lilliput Settimo Torinese, che da una retrocessione con conseguente ripescaggio è balzata al terzo posto.

Questo il meglio, ma anche il peggio:

Miss Scorer, migliore realizzatrice

Sonja Percan (VolAlto): realizza 32 punti che avrebbero meritato assai più di una sconfitta al tie-break, anche se attacca 67 volte (con 29 vincenti). Già attaccante più prolifica della seconda giornata.

Miss Ace, migliore servizio

Barbara Bacciottini (Omia Cisterna): Adriana Vilcu (Lilliput) ne realizza altrettanti, ma i 4 ace di Bacciottini arrivano in 3 set.

Miss Wall, migliore muro

Sara Angelini (Battistelli San Giovanni in Marignano): ne mette a terra 4, come Yasmina Akrari (Lilliput) e Ivana Radonjic (Entu Olbia), ma giocando 2 set e mezzo.

Miss Spiker, migliore attaccante

Rossella Olivotto (myCicero Pesaro): chiude con 8/11. Così, la centrale trentina si ripete: era stata Miss Spiker anche della prima giornata.

Miss Setter, migliore palleggiatrice

Maria Luisa Cumino (Lilliput Settimo Torinese): nel derby con Mondovì, guida con maestria la propria squadra, mandando tre compagne in doppia cifra e altre due a 8 punti. Eccellente distribuzione del gioco. Già Miss Setter della seconda giornata. Complimenti!

Miss Bagher, migliore ricezione

Elena Portalupi (Millenium Brescia): di primo acchito e non per simpatia personale, l’avrei attribuito alla super Ghilardi della myCicero (10 ricezioni, zero errori, 100& positiva, 30% perfetta), ma sono davvero notevoli i numeri di Elena, che chiude con 33 ricezioni, 2 errori, 88% positiva e 64% perfetta. Da applausi.

Miss Flop, la delusione della giornata

Elena Nenkovska (Fenera Chieri): purtroppo, si ripete. Era stata Miss Flop anche della terza giornata, dopo la partita di Pesaro. Chiaro che le Marche non le portano bene, visto che ieri, a Osimo, casa della Lardini, ha totalizzato 7/41 offensivo (17%), 2 errori in battuta, nessun ace, niente muri.

Miss Volley, la migliore giocatrice della giornata

myCicero Volley Pesaro: il riconoscimento va al collettivo, alla squadra che guida il campionato con 5 vittorie in altrettante partite, 15 set vinti, 1 solo perso. Nel confronto d’alta classifica con Trento, le colibrì rafforzano le proprie convinzioni, consolidano le certezze e annunciano che – Eleni Kiosi a pu24.it – “non avete visto ancora il meglio”.

Mister Coach, migliore allenatore

Maurizio Venco (Lilliput Settimo Torinese): vince il derby con la sua ex squadra e s’insedia con la Lilliput al terzo posto. E’ ancora presto per i bilanci, ma non ci sono dubbi che sia la squadra sorpresa di inizio stagione in serie A2

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>