Santa Cecilia Street: due giorni di concerti per il terzo anno di celebrazioni della “protettrice della musica”

di 

15 novembre 2016

PESARO – Martedì 22 novembre il calendario segnerà Santa Cecilia, protettrice della Musica; Pesaro anticipa la ricorrenza per offrire due giorni imperdibili – sabato 19 e domenica 20 – in cui il centro storico si trasforma in una grande orchestra diffusa. Un progetto che arriva alla terza edizione forte del successo e dei consensi raccolti in questi primi due anni di vita, amato proprio perché unisce bellezza su bellezza: quella della musica e dei magnifici edifici storici che accolgono i concerti mentre deliziano gli occhi.

gruppo-31Per l’edizione 2016, sono trentasei i musicisti che arrivano in città da ogni parte d’Italia per far risuonare con la propria arte 15 luoghi segnati dall’arte e dalla storia. Il risultato sono 28 concerti che spaziano dalla monodia cinquecentesca alle avanguardie contemporanee passando per le sperimentazioni elettroniche degli anni ’70 del Novecento. Insomma, per questo weekend, chi ama la musica deve essere a Pesaro.

Pesaro 2211 Santa Cecilia Street parte sabato alle 18 nel cuore del centro con una serie di “improvvisazioni su sintetizzatori marchigiani” nel porticato di Palazzo Ducale, e poi altri 5 concerti fino ad arrivare alle 22.30 con la chiusura della giornata alla chiesa della Santissima Annunziata. La festa riparte domenica mattina alle 10 – l’appuntamento è in via Rossini 34 con gli occhi rivolti al balcone della casa di Gioachino – e si conclude a mezzanotte con una “buonanotte in Bach” in piazza del Popolo: tra le 10 e le 24, scorreranno ben 22 concerti.

Da segnalare tra le performance, quella degli allievi del liceo musicale G. Marconi – più precisamente, coro ed ensemble di archi e chitarre – che si svolgerà sabato alle 21 alla chiesa dell’Annunziata. Un segnale positivo che dimostra come a “Pesaro città della musica”, le scuole a indirizzo musicale sono pronte a “uscire” e a partecipare alla vita cittadina.

Anche se il programma dei due giorni è denso, si potrà consultare molto semplicemente grazie a una mappa del centro pensata per essere usata come programma di sala, o meglio “di strada”. Chi arriva in centro all’ultimo minuto, può avere aggiornamenti in diretta su ciò che accade recandosi nella corte di Palazzo Mazzolari Mosca: qui sarà attivo un infopoint dove ottenere tutte le notizie utili.

Per ciò che riguarda le modalità di ingresso (ben evidenziate nella mappa), si entra ai concerti con la card Pesaro Cult (costo 3 euro, validità annuale per una serie di vantaggi sull’offerta culturale cittadina). Sono invece a ingresso gratuito i concerti in piazza del Popolo (porticato Palazzo Ducale), al balcone di Casa Rossini, nelle chiese del Nome di Dio e di Sant’Agostino e nell’agenzia principale di Nuova Banca Marche.

 

IL PROGRAMMA

anteprima

18.00

Piazza del Popolo (porticato Palazzo Ducale)

MACCHINENOSTRE

(Paolo F. Bragaglia, Agostino Maria Ticino, Davide Mancini, Alberto Napolioni)

Improvvisazioni su sintetizzatori marchigiani

 

manifesto-70x100-ESEC19.00

Piazza del Popolo (porticato Palazzo Ducale)

ROSSINI STREET FRIENDS

Ennio Morricone, Antonín Dvořák

 

21.00

Chiesa della Santissima Annunziata

CORO, ENSEMBLE DI ARCHI E DI CHITARRE DEL LICEO MUSICALE G. MARCONI

François Couperin, Franz Schubert, Jean-Philippe Rameau, Robert Schumann

 

21.30

Chiesa della Santissima Annunziata

Eugenio Della Chiara chitarra

Mauro Giuliani, Wolfgang Amadeus Mozart, Fernando Sor

 

22.00

Chiesa della Santissima Annunziata

Silvia Vajente soprano Giacomo Barchiesi clavicembalo

Domenico Scarlatti

 

22.30

Chiesa della Santissima Annunziata

Raffaele Damen fisarmonica

Václav Trojan, Vladimir Zubinskj, Guibadulina

 

domenica 20 novembre

 

10.00

Balcone di Casa Rossini

Margherita Hibel soprano Tamuna Giguashvili pianoforte

Gaetano Donizetti, Giacomo Puccini

 

10.30

Chiesa del Nome di Dio

Giovannimaria Perrucci organo

Henry Purcell

 

11.00

Scalone Vanvitelliano

Mario Strinati, Pietro Agosti chitarra

Luigi Boccherini

 

11.30

Ex Tribunale /Scalone Monumentale

Paolo Bragaglia synt, live electronics Gianpaolo Antongirolami sassofono

Improvvisazioni su Fall of Siren

 

12.00

Chiesa della Santissima Annunziata

Frida Neri soprano Lorenzo Antinori clavicembalo

Giovanni Felice Sances

Barbara Strozzi

 

12.30

Chiesa di Sant’Ubaldo

Raffaele Damen fisarmonica

Václav Trojan, Vladimir Zubinskj

 

13.00

Nuova Banca Marche

Aldo Capicchioni violino Aldo Zangheri viola Anselmo Pelliccioni violoncello

Marco Capicchioni

 

16.00

Chiesa della Santissima Annunziata

Giovanni Cantarini tenore Pedro Alcàcer liuto

Giulio Caccini, Jacopo Peri, Francesco Rasi

16.30

Chiesa del Nome di Dio

Mario Strinati, Pietro Agosti chitarra

Luigi Boccherini

 

17.00

Biblioteca Oliveriana

Sebastiano Severi violoncello

Paul Hindemith, Gaspar Cassadò

 

17.30

Chiesa di Santa Maria Maddalena

Silvia Vajente soprano Giacomo Barchiesi clavicembalo

Domenico Scarlatti

 

18.00

Chiesa di Sant’Agostino

Alessandro De Felice violoncello Giovannimaria Perrucci organo

Benedetto Marcello, Antonio Vivaldi

 

18.00

Teatro Rossini

Krystian Zimerman Concerto inaugurale 57a Stagione Concertistica

 

18.30

Conservatorio G. Rossini (androne di Palazzo Olivieri)

ROSSINI STREET FRIENDS

Ennio Morricone, Antonín Dvořák

 

19.00

Palazzo Mazzolari Mosca (androne)

Aldo Capicchioni violino

Aldo Zangheri viola

Anselmo Pelliccioni violoncello

Marco Capicchioni

 

19.30

Musei Civici di Palazzo Mosca

Klest Kripa violino

Cosimo Quaranta viola

Wolfgang Amadeus Mozart, Handel Halborsen

 

21.00

Ex Tribunale /Scalone Monumentale

Giovanni Cantarini tenore

Pedro Alcàcer liuto

Giulio Caccini, Jacopo Peri, Francesco Rasi

 

21.30

Palazzo Mazzolari Mosca (scalone)

Sebastiano Severi violoncello

Paul Hindemith, Gaspar Cassadò

 

22.00

Ex Tribunale / Ufficio Tributi

Paolo Bragaglia synt, live electronics Gianpaolo Antongirolami sassofono

Improvvisazioni su Fall of Siren

 

22.30

Chiesa della Santissima Annunziata

Daniele Di Gregorio marimba

Paolo Conte, Henry Mancini, Miles Davis, Daniele Di Gregorio

 

23.00

Scalone Vanvitelliano

Raffaele Damen fisarmonica

Václav Trojan, Vladimir Zubinskj

 

23.30

Chiesa di Santa Maria Maddalena

Frida Neri soprano

Lorenzo Antinori clavicembalo

Giovanni Felice Sances, Barbara Strozzi

 

24.00

Piazza del Popolo

Leonardo Francesconi sintetizzatore

Johann Sebastian Bach

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>