La Biblioteca Federiciana di Fano si prepara al 296esimo anniversario della sua fondazione

di 

17 novembre 2016

Fano: Biblioteca Federiciana, sala dei Globi

Fano: Biblioteca Federiciana, sala dei Globi

FANO – In occasione del 296° anniversario dell’istituzione della Biblioteca Federiciana (19 novembre 1720), sabato 19 novembre 2016, alle ore 17.30, presso la Sala dei Globi della Biblioteca Federiciana, si terrà un incontro dedicato ai “Progetti speciali per la valorizzazione di antiche biblioteche” durante il quale verranno analizzati gli interventi di recupero e valorizzazione della libraria dell’ultimo duca di Urbino e il lascito originario di Domenico Federici.

La Biblioteca Federiciana vanta un patrimonio straordinario grazie alla raccolta di Domenico Federici che l’ha costituita, ma anche grazie alle tante altre raccolte che si sono aggiunte negli anni e che tutte insieme testimoniano la complessità culturale della nostra città e del nostro territorio. Sabato sarà l’occasione per riflettere anche sull’importanza della tutela e della valorizzazione delle biblioteche antiche, illustrando due dei progetti che in questi ultimi anni hanno concentrato maggiormente l’attenzione degli studiosi del nostro territorio e non solo.

Interverranno: Mauro Mei (Regione Marche) presenterà La ricostruzione bibliografica del Fondo Ducale di Urbania, costituito dalla preziosa raccolta libraria appartenuta all’ultimo Duca di Urbino, Francesco Maria II Della Rovere. Il piano, attivo da diversi anni, è stato sviluppato dalla sinergia di diversi Enti e dal contributo di una equipe di esperti in tutela e valorizzazione dei fondi antichi; Michele Tagliabracci (Biblioteca Federiciana) si occuperà di illustrare gli Interventi di digitalizzazione e catalogazione del fondo Federici, progetti legati alla celebrazione del III° centenario dell’istituzione della Biblioteca Federiciana in programma nel 2020.

Per informazioni: Biblioteca Federiciana, via Castracane 1, Fano, telefono 0721.887473 www.sistemabibliotecariofano.it.

Tags: , ,

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>