Inaugurata la nuova sede di Fratelli d’Italia. Baldelli: “Liberiamo la provincia dai tentacoli del Pd”

di 

20 novembre 2016

L'inaugurazione della nuova sede pesarese di Fratelli d'Italia

L’inaugurazione della nuova sede pesarese di Fratelli d’Italia

PESARO – Sì è inaugurata a Pesaro, in via Diaz, 29, la nuova sede provinciale e comunale Fratelli d’Italia. Presenti dirigenti nazionali e provinciali del partito, tra cui il responsabile nazionale degli enti locali del partito Carlo Fidanza, il membro dell’esecutivo nazionale nonché sindaco di Potenza Picena Francesco Acquaroli, il consigliere regionale Elena Leonardi, il segretario regionale Ciccioli, i segretari regionale e provinciale di Gioventù nazionale Giorgio Silenzi e Giacomo Toccaceli.

A fare gli onori di casa il segretario provinciale Antonio Baldelli e il segretario comunale Nicola Baiocchi.

Antonio Baldelli ha parlato dell’obiettivo del movimento politico: “Fratelli d’Italia nella provincia di Pesaro e Urbino ha una missione, quella di liberare la provincia e quindi anche la città di Pesaro dai tentacoli del Pd che sta stanno stritolando e distruggendo la nostra provincia e i nostri comuni. Oggi nella conferenza dei sindaci di area vasta il PD vorrebbe distruggere la sanità della nostra provincia, decidendo di realizzare l’ospedale unico che chiuderà tutti gli altri ospedali. Il Pd ha distrutto la viabilità provinciale, le cui strade sono state ridotte a mulattiere dopo 20 anni di amministrazioni tutte targate Partito democratico. La stessa città di Pesaro è ora amministrata dal peggior presidente che la Provincia di Pesaro abbia mai avuto, Matteo Ricci, che in soli 5 anni è riuscito, da presidente della provincia, a sforare il patto di stabilità per ben due volte. Mi piacerebbe intervenire nelle trasmissioni televisive frequentate dal sindaco di Pesaro per raccontare ai telespettatori quello che ha combinato Ricci, visto che quando è davanti a una telecamera ha pure l’impudenza di dispensare lezioni agli altri ospiti in trasmissione”.

E’ poi intervenuto Nicola Baiocchi: “Non posso che essere orgoglioso di questa giornata. Una giornata storica che premia il lavoro fatto in questi anni. In anni dove regna la disaffezione politica Fratelli d’Italia apre una sede provinciale e comunale, un posto di incontro e di ascolto. Dobbiamo tornare tra la gente è coltivare le nostre battaglie e i nostri ideali. Un ringraziamento particolare a tutto il gruppo che in questi mesi ha lavorato duro per permettere tutto ciò”.

Carlo Fidanza, del direttivo nazionale di FdI-AN, ha ricordato l’impegno del partito nella campagna referendaria per il no: “Dal 5 dicembre inizierà un nuovo ciclo per l’Italia e per il centrodestra, inizierà la liberazione del nostro paese da un sistema che è ora in mano alle Banche e alle lobby”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>