Volley A2, buone notizie per la myCicero: Di Iulio è tornata in palestra e ha svolto tutto l’allenamento in vista di Mondovì. Bertini ringrazia Luca Secchi

di 

25 novembre 2016

Isabella Di Iulio durante l'allenamento di giovedì pomeriggio

Isabella Di Iulio durante l’allenamento di giovedì pomeriggio

PESARO – Buone notizie da Campanara: Isabella Di Iulio è tornata, si è allenata e ha dato l’impressione di avere recuperato dopo il difficile momento vissuto causa un dente del giudizio che non metteva… giudizio e l’ha obbligata a ricorrere alle cure (intervento chirurgico) del dentista.

Isabella è tornata e, dopo il riscaldamento con le compagne effettuato agli ordini del professor Mencaccini, preparatore atletico delle colibrì, è stata presa in consegna da Matteo Bertini, allenatore della myCicero e dal vice Andrea Burini. Poi, l’alzatrice abruzzese ha partecipato a tutto l’allenamento che ha messo in mostra una squadra in salute, con le centrali Federica Mastrodicasa e Rossella Olivotto a schiacciare anche da posto 4 e 2 e Viola Tonello in gran spolvero in posto 3.

Legittima, a fine allenamento, durato più a lungo con Burini a servire e Santini a ricevere davanti all’attentissimo Bertini, la soddisfazione del coach marottese della squadra che guida la classifica di serie A2.

“Isabella sta bene e non ha dolore, questa è la cosa più importante. Ha fatto tutto l’allenamento e l’ha fatto anche bene. Tre cose importanti in una sera. Più in generale, siamo tutti contenti che lei abbia superato questo momento, anzi questo periodo molto difficile, perché in realtà erano due-tre settimane che stava soffrendo. Abbiamo scelto di intervenire adesso e speriamo di non morderci le mani. La risposta è stata positiva e siamo sereni”.

Comunque sappiamo che se Isabella ha problemi possiamo contare su Rimoldi che sta facendo bene da inizio stagione”

Potevate, anzi dovevate essere sereni anche in mano a Rebecca Rimoldi,vista molto bene negli allenamenti senza Isabella Di Iulio.

“Rebecca sta facendo benissimo dall’inizio della stagione. Quindi, se dovessero esserci problema, sa che ci fidiamo tantissimo di lei, perché conosciamo il contributo che può dare e soprattutto la tranquillità che trasmette alla squadra. Sappiamo che, se Isa dovesse accusare qualche problema, la myCicero sarebbe in buone mani”.

Luca esagera sempre nei complimenti, ma anche l’anno scorso avevamo un roster lungo”

Luca Secchi, allenatore dalla Lpm Mondovì, che vi attende domenica in Piemonte, ha detto a pu24.it che siete la squadra migliore degli ultimi anni in serie A2.

“Luca esagera sempre… Lo ringrazio, però, perché mi fa sempre tanti complimenti e per quelli che fa alla squadra. E’ difficile fare una classifica delle squadre migliori delle ultime stagioni perché i livelli sono diversi, pound for pound, libbra per libbra, come si diceva nel mondo della boxe, perché non è facile scegliere tra categorie di diverso peso. Sono diverse le giocatrici e manca il confronto diretto. La myCicero è una squadra, l’ho detto sempre e lo ribadisco oggi”.

Secchi ha aggiunto che quest’anno avete risolto il problema della stagione precedente, allungando la panchina.

“Sì, ma non sono d’accordo del tutto, perché in realtà anche chi entrava l’anno scorso dava il suo contributo. Ricordo che abbiamo passato il turno di Coppa Italia vincendo a Olbia con Arciprete alla sua prima partita da titolare e Claudia Di Marino al posto di Diletta Sestini. Non eravamo così corti. Magari lo eravamo nei nomi, nel senso che avevamo ragazze che,forse, erano poco conosciute, ma in realtà non eravamo così corte. Martina Bordignon sta facendo molto bene a Pinerolo, disputando un eccellente campionato di B1. Joelle M’Bra, che ci fece vincere contro Forlì, è altrettanto protagonista a Marsala, mentre Giulia Gennari sta giocando tanto a Soverato. Ciò la dice lunga sulla lunghezza del nostro precedente roster. Pensiamo le squadre in questo modo, guardando la profondità della panchina e la possibilità di avere alternative. Probabilmente quest’anno siamo cresciute in tutti gli aspetti, dal sestetto titolare alle ragazze che giocano meno. Per fare una grande squadre servono ragazze che compongono il gruppo della panchina che consentono allenamenti come quello che ha visto oggi (giovedì; ndr)”.

Ci attende una partita complicata contro una squadra equilibrata: all’esperienza di Borgogno e l’entusiasmo di Stomeo s’aggiungono attaccanti giovani e brave”

Matteo Bertini parla alle ragazze della myCicero Volley Pesaro (Foto Eleonora Ioele)

Matteo Bertini parla alle ragazze della myCicero Volley Pesaro (Foto Eleonora Ioele)

Vi attende una Lpm che si è sbloccata e avrà sicuramente tanta fiducia. Una chiave per allungare la striscia vincente sarà – credo – impedire alle ragazze di Secchi di partire bene e aumentare la fiducia nei propri mezzi.

“Hanno fatto una buonissima partita a San Giovanni in Marignano. Soprattutto non hanno mollato quando la partita era punto a punto, non ripetendo precedenti esperienze, visto che nella gare precedenti se l’erano giocata spesso ai vantaggi, ma perdendo. Solo Filottrano hanno perso in maniera evidente, mentre hanno impensierito tutte le altre, giocando sempre partite molto tirate. Forse hanno pagato l’inesperienza, l’essere una matricola della serie A2. Vincere come hanno fatto loro domenica scorsa in Romagna dà fiducia. Domenica avranno una partita semplice a livello mentale, mentre per noi sarà complicata perché giocheremo in trasferta contro una squadra che, appunto, ha trovato fiducia e soprattutto equilibrio…”.

E gioca una pallavolo…

“Che punta molto su una buonissima battuta e un ottimo muro-difesa, come le squadre allenate da Luca Secchi. Ingredienti che consentono a Mondovì di stare a contatto con le avversarie. Mondovì ha due giovani molto giovani e altrettanto interessanti in posto 4 (Karola Dhimitriadhi e Aurora Camperi; ndr) e un opposto albanese (Erblira Bici; ndr) che sta tirando la carretta nei momenti importanti e si prende tante responsabilità; è brava e tira forte. La Lpm è squadra completa, con elementi d’esperienza quali Chiara Borgogno (centrale; ndr), che ha giocato campionati di A1 da titolare, ma anche con l’entusiasmo delle debuttanti, quali la palleggiatrice Debora Stomeo, molto brava (a a San Giovanni in Marignano ha realizzato 7 punti con 7/10 offensivo; ndr)”.

La myCicero è attesa da una lunga trasferta, in una zona che proprio in queste ore è colpita dalle esondazioni del Tanaro. La trasferta sarà ancor più lunga per Matteo Bertini, che dopo la partita saluterà la comitiva per raggiungere Chianciano, dove lunedì sarà impegnato in un corso allenatori con Marco Mencarelli, l’umbro di Urbino che allena l’Unet Yamamay Busto Arsizio.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>