F1 Gp di Abu Dhabi, Hamilton e Rosberg in prima fila preparano la sfida di Natale

di 

26 novembre 2016

Lewis Hamilton conquista la 61esima pole della sua carriera, Rosberg di un soffio secondo completa l’ennesima prima fila tutta Mercedes e si preparano alla sfida finale.

Perché domani, come spesso è accaduto negli ultimi anni, lo “sfarzoso” circuito di Marina Yas, coronerà il “Re” del Campionato 2016. Difficile prevedere che gara sarà, molti media continuano a dire che vedremo un gran premio spettacolare, forse, ma probabilmente visto che ad Abu Dhabi le condizioni meteo difficilmente fanno sorprese e sopratutto  la grande chanche che ha Rosberg di vincere, aggiungo meritatamente, il titolo, a meno di sorprese è probabile che si vedrà l’ennesima cavalcata di Hamilton e la corsa da “ragioniere” di Rosberg.

Il tedesco dovrà sopratutto stare attento in partenza a non entrare in pericolose mischie di quelli che gli partono dietro, ovvero Ricciardo ed un ottimo Raikkonen, entrambi in cerca di un risultato “clamoroso” per chiudere una stagione per entrambi non brillantissima. A dire il vero il simpatico australiano della Red Bull ha vinto anche un gran premio ed è salito diverse volte sul podio, contribuendo per il suo team alla conquista del titolo di vicecampione nel Costruttori, però tutto quanto di  buono ha fatto è stato offuscato dal compagno Verstappen, splendida quanto discussa nuova stella della F.1. Per Raikkonen il discorso è diverso purtroppo più in negativo, come per il compagno Vettel, che partirà dietro di lui affiancato proprio da Verstappen. Tornando ai due contendenti Hamilton e Rosberg, entrambi si sono detti sodisfatti delle qualifiche, con il poleman ancora campione in carica, che ha dichiarato di aver iniziato un week-end per il momento fantastico con la sua Mercedes perfettamente a punto.

E’ chiaro che uno come lui non molla tanto facilmente e Rosberg lo sa bene,  da qui le più pacate dichiarazioni di Nico, che ha abilmente dribblato la domanda più ovvia, quella che riguarda la sua eventuale certezza di poter vincere il titolo. In attesa delle ore 14 di domani completiamo la griglia di partenza,  che vede al settimo e ottavo posto le due Force India di Hulkenberg e Perez, pronte a chiudere una stagione più che ottima per il piccolo team anglo-indiano, che lo vede ormai sicura quarta forza del campionato. Nono un sempre positivo Alonso con la McLaren-Honda, lo spagnolo precede la Williams di Felipe Massa, alla sua ultima gara di una carriera da protagonista. Doppia diretta Sky e Rai alle 14.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>