Il Fano fa tremare il Pordenone ma perde: non basta Masini-gol

di 

26 novembre 2016

Pordenone e Fano al centro del campo

Pordenone e Fano al centro del campo

PORDENONE – AJ FANO 2-1
PORDENONE (4-3-1-2): Tomei; Semenzato, Stefani, Ingegneri, De Agostini; Suciu, Burrai, Misuraca; Cattaneo (28’ st Broh); Arma, Berrettoni (38’ st Pietribiasi). A disp. D’Arsié, Azzi, Marchi, Martignago, Parodi, Raffini, Buratto, Gerbaudo. All. Tedino
AJ FANO (3-5-1-1): Andrenacci; Zigrossi, Zullo, Ferrani; Lanini, Gualdi (23’ st Schiavini), Bellemo, Gabbianelli (28’ st Gucci), Taino; Borrelli; Masini (38’ st Cazzola). A disp. Andrenacci, Di Nicola, Carotti, Favo, Sassaroli, Zupo, Camilloni. All. Cusatis
ARBITRO: Provesi di Treviglio
RETI: 2’ pt Ingegneri, 21’ pt Masini, 23’ pt Berrettoni
NOTE: spettatori 1.100 circa di cui circa 40 del Fano; ammoniti Ferrani, Stefani, Zigrossi; angoli 7-5, recupero 0+3

PORDENONE – Il Fano lotta ma perde a Pordenone, a casa di una squadra che ha dovuto sudare e non poco per avere la meglio dell’undici di Cusatis. Locali subito avanti grazie all’inzuccata di Ingegneri, Alma a raccogliere il pareggio con Masini, che tramuta in oro una volata sulla fascia di Borrelli con traversone teso dal fondo annesso. Nemmeno il tempo di esultare all’1-1 che Cattaneo di esibisce in una gran giocata che Berrettoni manda in rete.

L’Alma potrebbe pareggiare già nel primo tempo, ma Ingegneri si oppone al diagonale di Masini su filtrante di Borrelli. Borrelli che poi nella ripresa tenta uno spiovente dopo insistita manovra personale. Ci si mette anche il portiere Tomei, che sfodera una gran parata su Bellemo.

(Si ringrazia Sport Fano 24)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>