Candelara e Gradara, Mombaroccio e Pesaro, Frontone e Fano: ovunque grande successo del “Natale che non ti aspetti”

di 

28 novembre 2016

PESARO – Grande successo di pubblico per il primo week end all’insegna dei mercatini e delle natalogie della kermesse ‘Il Natale che non ti aspetti’, la lunga serie di eventi unici nel suo genere, riuniti e sapientemente collegati tra loro grazie all’organizzazione concertata del Comitato UNPLI sezione Provinciale Pesaro e Urbino in collaborazione con la Regione Marche, la Provincia Pesaro Urbino e in accordo con Christkindlmarkt Mercatino di Natale Bolzano Bozen. Venti Pro Loco unite in un calendario pensato per accompagnare i visitatori alla scoperta di territori tra i più affascinanti d’Italia, in una edizione particolare il cui obiettivo è quello di mettere a sistema un rilancio turistico delle Marche soprattutto in questa provincia, la più a nord della Regione, lontana di fatto dall’epicentro del sisma.

Buona la prima nel borgo medievale di Candelara, dove la XIII edizione della festa dedicata alle candele ha dato importanti risposte agli operatori, con le sue luminarie ad effetto, l’apertura dei mercatini che accompagneranno i fine settimana di tutto il periodo delle festività, lo spegnimento programmato della luce artificiale per lasciare posto a migliaia di fiammelle accese, gli spettacoli e l’animazione per bambini, la preparazione dal vivo di candele con cera d’api e l’esposizione di sculture in ferro battuto che illuminandosi diventano personaggi del Presepe.

Ha preso il via in questo weekend anche “E’ Natale, Mombaroccio in festa”, dove tra le mura del castello medievale si sono aperti i mercatini di artigianato artistico e prodotti tipici, nevicate artificiali al tramonto e suggestive musiche di zampognari ad accompagnare il Presepe Vivente​, la magia del Natale si fa reale tra paesaggi incantati e suggestive atmosfere tutte da scoprire

all’interno dei palazzi storici del borgo.​

Gradara  nel castello di Paolo  Francesca si è aperta la ‘Casa di Babbo Natale’ con animazioni, musica, degustazioni e visite guidate che andranno avanti ogni week end fino all’8 gennaio.

A Pesaro nel centro storico, è andata in scena l’accensione dell’Albero di Natale più illuminato d’Italia, accompagnato da proiezioni di “cascate di fiocchi”, filodiffusione musicale di brani natalizi, apertura dei mercatini, accensione delle luminarie con spettacolo di video-mapping, proiezioni laser, illuminazione dei palazzi storici e l’inaugurazione di “Christmas on ice” – pista pattinaggio su ghiaccio. In attesa dell’apertura dal 25 dicembre al 6 gennaio del Presepe meccanico di San Marco con più di cinquecento statue e raffigurazioni dipinte, tra i più belli del Centro Italia.

il-natale-che-non-ti-aspetti-pesaro-e-urbino-20151208_173001Tante idee regalo per tutti e un’atmosfera suggestiva a Frontone dove ieri si è aperta la XV edizione di “Nel Castello di Babbo Natale”, ovvero il mercatino con espositori di qualità allestito all’interno del Castello risalente all’XI secolo.

Tra i prossimi appuntamenti, la grande festa che si prepara ad andare in scena ad Urbino: la ‘Festa del Duca d’Inverno’ nei giorni 8, 9 e 10 dicembre con presepe vivente rinascimentale, mercato storico con banchi riprodotti fedelmente da miniature del ‘400 e sfilate storiche. Nello stesso week end prenderà il via anche la XVI edizione de ‘Le Vie dei Presepi’, mostra con punti espositivi in piazze e vicoli della città di presepi a tema diverso provenienti da tutto il mondo, realizzati con materiali di ogni tipo, che si protrarrà fino all’8 gennaio. Ci sarà da aspettare il ponte dell’8 dicembre anche per ‘Cioccovisciola di Natale’ a Pergola, la festa per grandi e piccini dove il cioccolato si unisce alla pasticceria natalizia, ai mercatini, alle tradizioni, agli artisti, alle idee regalo e ai prodotti tipici e per l’apertura di  ‘Magic Christmas a Fossombrone, ovvero spettacoli di luci, suoni, fuochi e neve artificiale che accompagnano l’acquisto di regali nel centro storico addobbato. Chiusura in Bellezza con la Festa Nazionale della Befana a Urbania, dal 4 al 7 gennaio 2017, con divertimento, sfilate, spettacoli e la discesa acrobatica finale della Befana dalla torre campanaria del Comune.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>