La myCicero vista a San Giovanni da due ex, Di Marino e Zannini: “Grande muro-difesa, ma anche una squadra molto unita”

di 

9 dicembre 2016

Quatro ex, quattro amiche: da sinistra Sara Zannini, Ilaria Battistoni, Isabella Di Iulio e Claudia Di Marino (dalla pagina Facebook di Ilaria)

Quatro ex, quattro amiche: da sinistra Sara Zannini, Ilaria Battistoni, Isabella Di Iulio e Claudia Di Marino (dalla pagina Facebook di Ilaria)

PESARO – Ritrovati sorrisi e vittoria sul taraflex – durissimo – di San Giovanni in Marignano, la myCicero è tornata in palestra per preparare la partita di domenica a Soverato. Stamattina pesi nella bella palestra del CrossFit Pesaro, in serata video e lavoro tecnico al PalaCampanara. Sabato mattina, all’alba, partenza per l’aeroporto di Treviso, dove la comitiva pesarese s’imbarcherà nel volo FR5050 diretto a Lamezia, con partenza alle ore 12 e arrivo previsto alle 13,35. Quindi un’ora di pullman per raggiungere Soverato. Sarà un sabato di viaggio e riposo, per le colibrì, che torneranno ad allenarsi domenica mattina, prendendo confidenza con il taraflex del Palascoppa che ospiterà la decima giornata d’andata (ore 17, arbitri Pierpaolo Di Bari di Brindisi e Giuseppe De Simeis di Lecce).

La myCicero va a Soverato confortata dalla vittoria e dalle belle cose mostrate mercoledì sera in Romagna, dove non sono mancati i momenti di difficoltà. In verità, un periodo di difficoltà nel secondo set, gettato nella spazzatura. Eppure la squadra di Matteo Bertini è piaciuta, a incominciare da due ex, Claudia Di Marino e Sara Zannini, oggi a Moie di Maiolati Spontini, in serie B1, presenti a San Giovanni in Marignano.

A parte quel momento nel secondo set – commenta Claudia – è stata una partita dominata da Pesaro, sicuramente più forte e organizzata meglio, soprattutto nel muro-difesa. Ho visto la myCicero giocare una bella gara, mentre la Battistelli mi è sembrata sotto tono. Era la prima volta che vedevo giocare la mia ex squadra e non ho termini di paragone, però ho visto una vittoria netta”.

Ha detto già del muro-difesa: le è piaciuto altro?
La grinta, la determinazione, ma anche una squadra molto unita”.

Anche Sara ha un’opinione positiva delle ex compagne Di Iulio, Ghilardi e Mastrodicasa e delle nuove colibrì.

Come ha detto Claudia, non è stata una partita molto combattuta. Secondo me, il Volley Pesaro ha giocato molto bene, mentre San Giovanni, a parte lo sprint del secondo set, è stata sotto tono. Lo confermano i parziali, abbastanza netti. Anch’io sono rimasta colpita dal muro-difesa. Per realizzare un punto, la Battistelli, messa in grande difficoltà, doveva sputare sangue”.

Claudia e Sara giocano a Moie, in B1. La matricola marchigiana, sponsorizzata da Ecoenergy 04, sabato se la vedrà con la Cmc Olimpia Ravenna di Francesca Babbi. Dopo un avvio difficile (tre sconfitte), la squadra ha avuto una buona reazione… Ma lasciamo che siano Claudia e Sara a raccontarcelo.

Vinciamo con le forti e perdiamo con le ultime…” commenta Sara. “Siamo imprevedibili”, aggiunge Claudia.

L’imprevedibilità non è sempre negativa. Anzi, per molti è una delle cose belle della vita…

Sì, è vero, ma anche una maggiore sicurezza non potrebbe che farci bene…” sottolinea Claudia. “E’ evidente che non ci piace stare tranquille” precisa Sara. “Però domenica scorsa abbiamo vinto giocando bene fuori casa con la Coveme San Lazzaro, seconda in classifica” conclude Claudia. Facendo un favore alla Zambelli Orvieto di un’altra ex pesarese, Elisa Mezzasoma, e soprattutto alla Conad Ravenna di Diletta Sestini, che pure sconfitta ha mantenuto il primato del girone C.

Ragazze, in bocca al lupo a voi e a tutta l’Ecoenergy 04 Moie che ha 10 punti ed è settima, con un bel vantaggio sulla terzultima, il CS San Michele Firenze.

A proposito di ex: a Soverato la myCicero troverà Giulia Gennari, che la scorsa stagione era la sostituta di Isabella Di Iulio. Confidiamo di proporvi un’intervista con Giulia.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>