Volley A2, Giulia Gennari, un’ex: “Per battere Pesaro, Soverato deve inventarsi qualcosa e dare più del 100 per 100″. Legnano travolge Trento e mette pressione alla myCicero

di 

11 dicembre 2016

Giulia in palleggio, Bertone prepara la fast (dalla pagina Facebook)

Giulia in palleggio, Bertone prepara la fast (dalla pagina Facebook)

PESARO – La Sab Grima Legnano vince – nettamente – l’anticipo con la Delta Informatica Trentino e si porta a 3 soli punti dalla myCicero, provando a mettere pressione sulla squadra allenata da Matteo Bertini. Una prova di forza delle ragazze di Andrea Pistola, che pure vincendo in tre soli set hanno ben 4 giocatrici un doppia cifra.

Sab Grima Legnano – Delta Informatica Trentino 3-0

Parziali: 25-21; 25-21; 25-21 in 74 minuti.

Il tabellino: Coneo 12 (8/23; 3 ace), Furlan (6/10; 5 muri), Mingardi (9/31)e Grigolo 11, Facchinetti 7, De Lellis 2. Rebora (4 muri) e Aricò 9, Coppi 8, Kijakova 5, Fondriest 4, Bogatec 2, Antonucci, Michieletto e Moncada 1.

Note statistiche: Legnano: battute sbagliate 4, ace 5. Ricezioni 49, errori zero, positiva 67%, perfetta 43%. Attacchi 98, errori 9, muri subiti 8, punti 40, 41%. Muri fatti 9. Errori avversarie 21. Trento: battute sbagliate 10, vincenti zero. Ricezioni 69, errori 10, positiva 54%, perfetta 38%. Attacchi 96, errori 9, muri subiti 9, punti 32, 33%. Muri fatti 8. Errori avversarie 17.

La nuova classifica:

Filottrano 26

PESARO 24

Legnano 21

Settimo Torinese 17

Trento 15

Soverato e Palmi 14

Chieri e Olbia 12

Brescia 10

San Giovanni in M. 9

Caserta 8 * (penalizzata di 1 punto)

Cisterna 5

Mondovì 4

Legnano e Trento una partita in più.

Dunque, se vorrà tenere a distanza una squadra in gran forma qual è la Sab Grima, la myCicero dovrà espugnare Soverato, dove l’attende Giulia Gennari, l’ex di turno che a Pesaro stava molto bene.

E’ vero, Pesaro mi manca e mi mancano le compagne con cui ho vissuto un anno da ricordare. Siamo rimaste in contatto perché abbiamo stretto una grande amicizia. Eravamo un bel gruppo. Sento spesso Isa Di Iulio, Martina Bordignon e Diletta Sestini: sono davvero felice che Dile sia tornata a giocare. Ho visto su Facebook che è venuta a Pesaro ed è stata accolta con grande affetto dai tifosi. Però a Soverato si sta veramente bene, il posto è bellissimo e fa caldo quasi sempre, tanto che il freddo sembra sconosciuto. Inoltre mi trovo bene con la società”.

A proposito dei tifosi pesaresi: parlano spesso di lei, ricordandola con piacere.
Sono molto carini; li saluto con grande affetto”.

Il problema, semmai, per il Volley Soverato sono le distanze…
Siamo tornate da Settimo Torinese solo giovedì pomeriggio. Praticamente viaggiamo sempre in aereo, altrimenti si trascorrerebbe metà settimana in giro. Il nostro aeroporto di riferimento è Lamezia…”.

Una lunga trasferta, una bella vittoria.
Sì, ci voleva decisamente. E’ stata una vittoria importante. A maggiore ragione perché le squadre che ci sono vicine in classifica hanno perso e noi siamo state favorite da alcuni risultati”.

Negli ultimi 11 giorni avete fatto un bel balzo in classifica, passando da 5 punti e quartultimo posto, a 14 e sesta piazza. Che i salmoni popolino il mare Ionio?
Abbiamo avuto un po’ di problemi all’inizio, sbandando più volte, ma adesso siamo tornate in carreggiata”.

Sembra strano, visto che avete perso una giocatrice importante come Elizabeth Fedele, ma da quando la francese ha salutato la Calabria, le cose sono migliorate.
Era una giocatrice importante per noi, però lei ha deciso così per motivi personali ed è stato meglio per tutti, perché se una ragazza non è serena non può aiutare la squadra”.

La scorsa stagione, Soverato aveva sognato la serie A1, persa solo nei playoff, dopo esserci andata vicina in stagione regolare. L’obiettivo di quest’anno?
Disputare un buon campionato. La classifica è corta. Perdi una partita e precipiti in basso. Vinci di 3 e fai un balzo in avanti, magari al quarto posto. Meglio non azzardare previsioni, tanto meno fare pronostici”.

L’obiettivo della myCicero è dichiarato: la promozione.
La squadra è stata allestita per salire di categoria, non ci sono dubbi. Ha preso ragazze che hanno giocato in A1 e quindi il roster ha individualità di valore. Oltre alle ex compagne – Di Iulio, Ghilardi e Mastrodicasa – conosco altre giocatrici e so bene quanto siano forti. Inoltre Matteo Bertini è un bravissimo allenatore. Per tutto questo, domenica dovremo sudare parecchio e magari inventarci qualcosa di nuovo per riuscire a vincere contro Pesaro”.

Legnano ha sorpreso la myCicero giocando una grande partita. Giulia, sorpresa anche lei dalla sconfitta casalinga della sua ex squadra?
Sicuramente. E credo che non lo avesse preventivato alcuno, anche se Legnano mi era piaciuta già nella prima di campionato, quando venne a vincere a Soverato. E’ una squadra di tanta qualità, che non molla mai, e quindi posso immaginare cosa sia accaduto a Pesaro, anche se – lo ribadisco – è stata una grande sorpresa. Vedremo come andrà con noi. Di una cosa sono certa: ci attende una partita molto difficile e per fare punti contro Pesaro, dovremo dare più del 100 per 100, dalla prima all’ultima palla, dalla prima all’ultima giocatrice. La myCicero non ti permette di avere cali di tensione, meno che meno momenti di buio”.

Ricordiamo ancora una volta che sarà possibile seguire Volley Soverato-myCicero Pesaro in diretta radiofonica e streaming sintonizzandosi sulle frequenze di Radio Incontro o entrando nel sito web dell’emittente pesarese, ma anche in quello della società calabrese: www.volleysoverato.it.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>