Basket serie D: Aquarius Pesaro – Camb Montecchio 63-71

di 

13 dicembre 2016

Ufficio Stampa Camb Montecchio

PESARO – Arriva la terza vittoria consecutiva per la Camb e  raggiunge in classifica un paio di squadre, sempre nella zona calda, ma con la consapevolezza di poter fare ancora meglio. La partita contro l’Aquarius ha visto i giocatori di coach Morelli scendere in campo, da subito, decisi a far proprio l’intero bottino. Il primo quarto, trascinati in attacco da un Cecchini (12 punti nel periodo) quasi immarcabile, concentrati in difesa, si scava un vantaggio importante, 11 a 21 e’ il punteggio al decimo.

Ci si aspetta la reazione dei padroni di casa che puntualmente arriva con protagonista Sorcinelli, pero’ il Montecchio tiene, cede qualcosa in difesa ma Terenzi & C. ribattono colpo su colpo. Si va all’intervallo lungo 9 punti avanti. Alla ripresa del gioco i due attacchi faticano (a circa meta’ periodo il parziale e’ 3 a 2 per i pesaresi), lo scarto rimane quasi invariato, il tabellone segna 44 a 54 all’ultima mini-pausa. I giocatori di coach Spagnoli  non mollano e tentano il tutto per tutto, sono Consani e Marchionni a guidare la rimonta. La Camb rischia grosso. La difesa avversaria e molto aggressiva e i nostri fanno fatica. Il risultato e’ appena 2 punti segnati in 6 minuti e l’inevitabile sorpasso degli avversari sul 57 a 56. Un paio di time-out e i giocatori in nero si scuotono. Un canestro immediato di Cecchini vanifica, da subito, il vantaggio dei pesaresi. Poi ci pensano 2 triple di Velispahic (ex di turno) e uno stoppone di Calcagnini a rigettare le speranze altrui.

Si e’ rischiato ma la vittoria e’ meritata. La squadra sta crescendo, il rodaggio e’ stato forse troppo lungo, ma ora qualcosa si muove!! In tanti hanno costruito questo successo, ma l’MVP dell’incontro lo darei a due in particolare: uno Cecchini (16 punti, 8 rimbalzi e 6 falli subiti), sia per l’inizio fulminante che per quel cesto immediato al loro momentaneo vantaggio; l’altro Velispahic (20 punti realizzati), per quelle 2 triple che hanno tramortito gli avversari. A una incollatura Terenzi che e’ il vero ago della bilancia, in questo momento, di questa squadra. Le ultime due vittorie sono avvenute con l’assenza giustificata di Bacciaglia a quella in campo di Medde (da lui ci aspettiamo giocate da capitano), troppo importante per noi, rivogliamo quello della vittoria di Jesi!!! Con queste premesse ci prepariamo all’ultima partita prima delle “Feste”. Match difficile contro il Marotta dell’ex Rinolfi, che e’ la vera rivelazione del campionato. Si giochera’ sabato alle 21,00 al Pala Dionigi, la vittoria sarebbe un’ulteriore passo di avvicinamento alla zona play-off.

AQUARIUS PESARO  – CAMB MONTECCHIO 63-71 

Parziali: 11-21; 21-20; 12-13; 19-17.
 
Pesaro: Sorace 0, Cosmi 0, Trebbi 2, Marchionni 10, Corsini 0, Gennari 0, Antonelli 7, Rolfini 6, Talevi 0, Bernardini 12, Consani 11, Sorcinelli 15.  All. Spagnoli
 
Montecchio: Calcagnini 2, Arduini 2, Kao 10, Velispahic 20, Cervellieri 4, Medde 0, Cecchini 16, Domenicucci 0, Terenzi 14, Costantini 3. All. Morelli – vice Paolucci
Arbitri: Forconi e Cingolani

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>