Patentino per impianti termici, al via un corso Cna

di 

13 dicembre 2016

PESARO – Controllare caldaie e impianti da riscaldamento da riscaldamento è diventato un lavoro per professionisti con alta specializzazione. Già perché non solo ne va dell’efficienza degli impianti ma anche e soprattutto della sicurezza dei cittadini. Senza trascurare il fatto che una caldaia con una buona manutenzione può essere più efficiente, consumare e inquinare meno.

Per questo la CNA ha istituito un Corso per il rilascio del Patentino di controllo di 2° grado. Ad organizzarlo FormArt, l’Ente di formazione della CNA e Cna Unione Impianti. Il corso intende far acquisire agli allievi le conoscenze e le competenze necessarie al superamento dell’esame per l’ottenimento del patentino di abilitazione alla conduzione di impianti termici di potenza superiore alle 200.000 Kcal, ai sensi del D.M. 12/08/1968, che stabilisce la disciplina dei corsi per il conseguimento del patentino di abilitazione alla conduzione degli impianti termici. L’art. 287 del DLgs 3 aprile 2006, n. 152 “Norme in materia ambientale”, Codice ambientale introduce infatti importanti novità in materia di conduzione degli impianti termici, prevedendo l’obbligo del patentino per tutti gli impianti termici civili di potenza termica superiore a 200.000 Kcal/h, prescindendo dal tipo di combustibile utilizzato.

In questo modo l’obbligo del patentino, finora previsto solo per gli impianti termici alimentati con combustibili minerali solidi o liquidi ai sensi della Legge 615/1966, viene esteso anche a quelli alimentati con combustibile gassoso. L’art. 287 del DLgs 152/06 richiede infatti che il personale addetto alla conduzione degli impianti termici civili di potenza termica nominale superiore a 0.232 MW debba essere munito di un patentino di abilitazione rilasciato dall’Ispettorato provinciale del lavoro, al termine di un corso per conduzione di impianti termici, previo superamento dell’esame finale conosciuto come Patentino di 2°grado. Per quanto riguarda l’attività didattica, il progetto è concepito in ottemperanza alla normativa di cui al DM 12/08/1968 – all. A e alla Conferenza  delle Regioni e delle Province autonome 11/69/CR8c/C9.

Il corso ha una durata complessiva di 90 ore che si svilupperanno in incontri di 3 ore. Ancora poche ore per iscriversi. Per info e iscrizioni: 348-7009502

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>