Dall’Oliveriana a Palazzo Montani Antaldi un sabato con i “Furiosi Oliveriani”

di 

14 dicembre 2016

PESARO – Per sabato 17 dicembre l’Ente Olivieri propone un ricco programma di appuntamenti: l’inaugurazione di una mostra, la presentazione di un catalogo e l’avvio di un ciclo di conferenze.

Il motivo conduttore è il 500° della prima edizione dell’Orlando furioso, nella consueta valorizzazione del patrimonio oliveriano.

 

Questa la sequenza delle iniziative:

 

Biblioteca Oliveriana (via Mazza, 97 – 61121 Pesaro) ore 16,30

Le edizioni illustrate dell’Orlando furioso. La collezione Giuseppe Picciola della Biblioteca Oliveriana

Mostra a cura di Brunella Paolini

Inaugurazione mostra e presentazione del catalogo Dall’Oliveriana. Due anni di esposizioni 2015-2016

 

Auditorium di palazzo Montani Antaldi (piazza Antaldi, 2 – 61121 Pesaro) ore 18,00

“L’aventurosa sua fortuna”. Incontri ariosteschi a 500 anni dalla prima edizione dell’Orlando furioso,

ciclo di conferenze a cura di Chiara Agostinelli
 

Alle 16,30 si inizia con l’inaugurazione dell’esposizione Le edizioni illustrate dell’Orlando furioso. La collezione Giuseppe Picciola della Biblioteca Oliveriana, organizzata a ricordo dei 500 anni dalla prima uscita dell’Orlando furioso, avvenuta il 22 aprile 1516 per opera di Giovanni Mazzocchi.

Per l’occasione, viene mostrata una consistente parte della collezione bibliografica donata alla Biblioteca Olivieriana dagli eredi di Giuseppe Picciola intorno agli anni ʼ50 del secolo scorso. Il fondo è costituito da qualche migliaio di volumi tra i quali spiccano in particolare le oltre cento diverse edizioni del poema ariostesco. Tra queste sono state selezionate quelle illustrate che, essendo il Furioso uno dei testi che maggiormente ha ispirato gli illustratori per i suoi caratteri fantastici e originali, si sono susseguite in gran numero dalla prima edizione di Giolito degli anni ’40 del XVI secolo, fino alle pubblicazioni a noi contemporanee. Nelle stanze oliveriane sarà possibile osservare come l’Orlando furioso, diventato già dalle sue prime edizioni un best seller della letteratura, sia stato variamente illustrato nel corso dei secoli. Si ricorderà, inoltre, la figura di Giuseppe Picciola, patriota irredentista e letterato, nato in Istria nel 1859 e morto a Firenze nel 1912, il quale visse a Pesaro per diversi anni dopo il matrimonio con Beatrice Vaccay e a Pesaro dove fu insegnante e preside.

Nel corso dell’inaugurazione, sarà presentato il catalogo Dall’Oliveriana. Due anni di esposizioni 2015- 2016 che propone la narrazione anche attraverso immagini delle iniziative promosse dall’Ente Olivieri, a partire da 750° della nascita di Dante, all’anniversario di Aldo Manuzio, fino al ricordo dell’entrata italiana nella Grande Guerra, tutte realizzate con l’intento di far conoscere e promuovere il ricco patrimonio oliveriano, in gran parte ancora ignoto a molti concittadini.

Biblioteca Oliveriana

Biblioteca Oliveriana

Come strenna natalizia, i partecipanti riceveranno in omaggio una copia del catalogo.

 

 

Alle 18,00 ci si trasferisce a palazzo Montani Antaldi.
Le celebrazioni per l’Orlando furioso proseguono poi all’auditorium della Fondazione Cassa di Risparmio, dove inizierà il ciclo di conferenze, curato da Chiara Agostinelli, “L’aventurosa sua fortuna”. Incontri ariosteschi a 500 anni dalla prima edizione dell’Orlando furioso. Un ciclo che intende offrire al pubblico occasioni per sondare alcuni aspetti della variegata fortuna dell’opera, dalla straordinaria fioritura di edizioni illustrate cinquecentesche, all’incisività di alcuni temi – come amore, follia e ironia – che più stabilmente si sono fissati nella memoria dei lettori, all’influenza che Ariosto ancora esercita nel Novecento e nella cultura contemporanea, fra cinema e letteratura; per chiudere, giocosamente, con un intervento sui meccanismi ludici del poema. Un’opera antica da riscoprire come cosa nuova, nella convinzione che ancora oggi, da vero classico, l’Orlando furioso non abbia ancora finito quel che ha da dire.
Ad aprire il ciclo di conferenze sarà Serena Pezzini, coordinatrice del Centro di Elaborazione Informatica di Testi e Immagini nella Tradizione Letteraria (CTL) della Scuola Normale Superiore di Pisa, che racconterà “Il poema per figuras. Illustrazioni dell’Orlando furioso nelle edizioni del XVI secolo”. L’incontro sarà aperto da una lettura di Lucia Ferrati.

Serena Pezzini coordina il Centro di Elaborazione Informatica di Testi e Immagini nella Tradizione Letteraria (CTL) della Scuola Normale Superiore di Pisa. Fra le organizzatrici di alcuni importanti mostre dedicate negli ultimi anni all’Orlando furioso (Donne cavalieri incanti follia. Viaggio attraverso le immagini dell’Orlando Furioso, a Pisa; L’Orlando furioso e le arti. Testo e immagini, musica e teatro, all’Accademia dei Lincei di Roma), è autrice, fra l’altro, di numerosi saggi di argomento ariostesco pubblicati in riviste e volumi (fra questi L’Orlando Furioso nello specchio delle immagini, dir. da Lina Bolzoni, Roma, Treccani, 2014).

 

Prossimi appuntamenti della rassegna, auditorium della Fondazione Cassa di Risparmio di Pesaro (g.c.), ore 18,00:

 

sabato 14 gennaio

Fabrizio Bondi, Scuola Normale Superiore di Pisa

«Meditazioni ariostesche. Passioni, follia, ironia nell’Orlando furioso»

 

sabato 21 gennaio

Stefano Jossa, Royal Holloway University of London

«Ariosto oggi»

 

venerdì 3 febbraio

Stefano Bartezzaghi, Università IULM di Milano

«Il giocoso del Furioso»

 

L’iniziativa è organizzata dall’Ente Olivieri in collaborazione con la Fondazione Cassa di Risparmio di Pesaro, l’Associazione “Amici della Biblioteca Oliveriana”, il Liceo T. Mamiani di Pesaro e gode del patrocinio della Regione Marche, della Provincia di Pesaro e Urbino, del Comune di Pesaro.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>