Volley A2, la myCicero tra il bastone e la carota: Bertini urla in allenamento contro gli errori gratuiti, stasera a cena con lo sponsor

di 

16 dicembre 2016

La myCicero è attesa da tre partite che decideranno la griglia di Coppa Italia (Foto Eleonora Ioele)

La myCicero è attesa da tre partite che decideranno la griglia di Coppa Italia (Foto Eleonora Ioele)

PESARO – Le urla e la cena. Il bastone e la carota.

Le ragazze sorridono meno, Matteo Bertini urla di più. Potrebbe essere il titolo degli allenamenti dopo Soverato, soprattutto dopo una sconfitta che – era scontato – ha lasciato il segno.

Le ragazze lavorano con intensità, ma ogni loro errore – in particolare quelli gratuiti – è sottolineato dall’intervento, deciso, dell’allenatore marottese, che – lo aveva anticipato a pu24.it – ha cambiato atteggiamento.

La risposta del gruppo, vista dalla tribuna, è consapevole, convinta. S’avverte maggiore tensione che in passato, si sorride meno, è aumentata la cattiveria agonistica. Il solito gioco di fine seduta, il 6 contro 6 dal 22 pari, è accompagnato dall’urlo – quasi feroce – di chi vince, con Bertini che s’infuria quando una palla facilmente controllabile cade a terra. Così scatta la “punizione”: l’allenatore da una parte e il suo vice dall’altra lanciano tre volte la palla a ogni giocatrice, obbligata a tuffarsi per salvarla, per difenderla.

Anche così, ma non solo così, il Volley Pesaro prova a riannodare la corda spezzata, più che sfilacciata, da due sconfitte in 8 giorni, dopo 7 vittorie consecutive.

Così, ma anche stando insieme, come stasera, quando, terminato l’allenamento, la comitiva sarà ospite a cena della famiglia Fanesi, lo sponsor con il marchio myCicero. Appuntamento a Marzocca di Senigallia.

Domani, alle ore 14,45, video e tecnica Campanara, dove alle ore 9,15 di domenica sarà effettuata la seduta di rifinitura in vista della partita di domenica pomeriggio, quando la Lilliput Settimo Torinese sarà ospite delle colibrì.

La Lilliput è quarta in classifica, a 4 lunghezze dalle pesaresi, sorpassata nella precedente settimana dalla Sab Grima Legnano che adesso insegue a soli 3 punti dalla myCicero.

Una Sab Grima in gran forma, se è vero che l’altra sera ha disputato l’ennesima amichevole con il Club Italia, perdendo al tie-break. Era solo un’amichevole, ma Camilla Mingardi, già “killer” della myCicero, ha realizzato 36 punti. Per la cronaca, l’ex colibrì Alessia Arciprete, oggi nel Club Italia, di punti ne ha messi a segno 9.

Si avvicina la fine del 2016, ma anche la conclusione del girone d’andata. Mastrodicasa e compagne, dopo avere ospitato le piemontesi, riceveranno la visita della Lardini Filottrano che sta disputando un campionato eccezionale. Quindi, apriranno il 2017 e chiuderanno l’andata con la trasferta di Olbia.

Le ultime 3 gare dell’andata decidono la griglia di Coppa Italia

Tre partite che decideranno anche la griglia della Coppa Italia, come è spiegato nel sito web della Lega Pallavolo Serie A Femminile.

Coppa Italia Serie A2

Quarti di finale: partecipano le prime otto squadre classificate al termine del girone di andata della regular season. Si disputeranno gare di andata e ritorno, con eventuale set di spareggio a parità di set vinti. La gara di andata si gioca in casa della squadra peggio classificata. Date 18 e 25 gennaio 2017.

Semifinali: le vincenti i Quarti, abbinate come da tabellone (vincente 1^-8^ vs vincente 4^-5^, vincente 2^-7^ vs vincente 3^-6^), disputano gare di andata e ritorno ed eventuale set di spareggio. La gara di ritorno si gioca in casa della migliore classificata. Le vincenti accedono alla Finale. Date: 8 e 15 febbraio.

Finale: accedono le due squadre vincenti le semifinali. Si disputa nella stessa sede della Final Four della Coppa Italia di Serie A1. Data 12 marzo 2017.

In verità, non più tardi del 7 dicembre, la Lega ha comunicato che la finale si giocherà domenica 12, alle ore 17, nel palasport della migliore classificata. Evidentemente, ci si è dimenticati di aggiornare la pagina dedicata alla Coppa Italia di A2.

Al momento, quindi, i quarti di finale di Coppa Italia sarebbero i seguenti:

Filottrano – Chieri

Pesaro – Trento

Legnano – Palmi

Settimo Torinese – Soverato

Accoppiamenti che potranno cambiare con i risultati delle ultime tre giornate. Chi è avanti confida di difendere il vantaggio di giocare in casa la partita di ritorno; chi insegue è intenzionata a ribaltare l’attuale tabellone. Quindi, anche per questo, ma non solo per questo, la squadra di Bertini deve impedire alla Lilliput di riaprire il discorso, e magari confidare – sembra una bestemmia, ma è così – nell’undicesima vittoria di fila della Lardini; un risultato che terrebbe a distanza Legnano. A meno che non si tifo Legnano nella speranza di ribaltare le posizioni nel derby del 26 dicembre…

Prima di tutto, però, come hanno ribadito le tre giocatrici più esperte – Ghilardi, Mastrodicasa e Santini – la myCicero dovrà guardare nella propria metà del campo.

In ogni caso, questo il calendario di inizio 2017 che attende la squadra di Bertini, confidando che almeno il secondo posto sia difeso da domenica all’8 gennaio:

8 gennaio: a Olbia, ultima d’andata

15 gennaio: a Cisterna, prima di ritorno.

18 gennaio: trasferta di Coppa Italia

22 gennaio: in casa con Palmi, seconda di ritorno

25 gennaio: in casa Coppa Italia

29 gennaio: a Chieri, terza di ritorno

5 febbraio: con Caserta, quarta di ritorno

8 febbraio: Coppa Italia andata semifinale (in trasferta)

12 febbraio: a Trento, quinta di ritorno

15 febbraio: ritorno semifinale di Coppa Italia, in casa

19 febbraio: a Brescia, sesta di ritorno.

Tags: , , , , , ,

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>