Il Fablab premia i suoi vincitori de “Il Futuro Tecnologico”

di 

19 dicembre 2016

foto_premiazione_1FANO – Giovedì scorso, presso il Fablab S. Arcangelo di Fano, alla presenza dell’ Assessore alle Politiche Giovanili e Smart City del Comune di Fano Caterina Del Bianco, sono stati consegnati i premi relativi al bando “Il futuro tecnologico”. Il bando prevedeva due sezioni. La prima si focalizzava sulla “Rappresentazione di scenari tecnologici” e aveva come destinatari tutti gli studenti delle scuole di ogni ordine e grado (primaria, secondaria di primo e secondo grado). Il focus della seconda riguardava la “Realizzazione di progetti digitali” e aveva come destinatari tutte le persone con età compresa tra i 16 e i 35 anni e quindi studenti del triennio delle superiori, studenti universitari, inoccupati, disoccupati e dipendenti aziendali con competenze nel settore digitale.

L’ Assessore Caterina Del Bianco, dopo i saluti di benvenuto, ha spiegato che l’obiettivo principale del progetto regionale Fablab S. Arcangelo – Musica e Smart City è stato quello dell’aggregazione giovanile su temi interessanti e creativi quali il Digitale e la Musica. Il Fablab, attualmente frequentato da molte persone sia giovani che adulti, riaprirà, dopo le vacanze natalizie, agli inizi di Febbraio con i borsisti Jessica di Labbio, Elisa Talevi, Niccolò Buldrighini e Michele Vagnini.

Dopo l’ intervento dell’Assessore ha relazionato il Prof. Domenico Consoli, dell’ Associazione IES, sulla Casa della Tecnologia del Fablab S. Arcangelo partendo dalla strumentazione che si ha disposizione nel laboratorio: stampante 3D, Laser Cutter, scanner 3D, robotica, droni, occhiali VR 3D, Smart Video Car kit, Raspberry Pi, Starter Kit Arduino, Plotter,… Dopo sono state analizzate tutte le attività che sono state svolte a beneficio della cittadinanza come le lezioni gratuite su Tecnologia e Management di ogni martedì, da luglio fino ad oggi e il corso gratuito, tenuto da Consoli, sulla foto_premiazione_2Programmazione Creativa e la Robotica Educativa per docenti delle scuole del territorio. Indimenticabile il collegamento, via skype, con l’assegnista di ricerca Carmelo Presicce del prestigioso Istituto di Ricerca MIT di Boston. Interessanti sono stati il contributo del Fablab all’ evento -alla sua prima edizione- “Una città da gust@re” sulle tecnologie informatiche che supportono l’ enogastronomia e la partecipazione al festival Aria. La casa della Tecnologia, in questi mesi, ha ospitato tanti studenti delle scuole del territorio. Altre classi che non l’hanno ancora visitato si sono prenotate per i mesi successivi.

Dopo la relazione di Consoli si è passati a premiare i vincitori del bando “Il Futuro Tecnologico”. I premi per la sezione degli scenari tecnologici erano tre: per la scuola primaria (n. 4 mini droni), per la scuola secondaria di primo grado (n.1 Action Cam Nilox F-60) e per la scuola secondaria di secondo grado (n.1 Galaxy Tab E). In questa sezione è stato premiato lo scenario tecnologico realizzato da quattro bambine: Sofia Sora, Mariasole Santinelli, Anita Vispi e Anita Rampioni della Classe 3B del Circolo Didattico “S. Orso”. Per la scuola secondaria di primo grado ha vinto   Rebecca Scasellati della classe 3D dell’ Istituto Comprensivo “G. Padalino”. Per le scuole superiori Alex Zaccardi della classe 5B dell’ Istituto “A. Olivetti” – Polo Scolastico 3.

foto_sala_premiazioneNella seconda sezione, il primo premio se l’è aggiudicato, con il progetto “Sismadino, Federico Crescia, dipendente aziendale; il secondo premio lo studente dell’ Università di Bologna Francesco Maughelli con il progetto “Yoghe” e infine il terzo premio gli studenti Nicola Bellucci e Alessandro Benedetti della classe VD dell’ ITE “C. Battisti”.

E’ stato emozionante consegnare i premi ai bambini delle scuole primarie (ex elementari). I bambini esprimano una sorprendente creatività in tutti i settori. A tutte le altre persone non premiate, che hanno presentato dei progetti interessanti, sono stati consegnati degli attestati di merito. Dopo la premiazione, la maggior parte dei genitori/docenti hanno visitato il Fablab e hanno potuto visionare i diversi progetti, che per l’occasione, erano stati esposti in una sala del Fablab. Il pomeriggio si è concluso con un piccolo rinfresco.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>