Consiglio Comunale: via libera al Por (Piano Operativo di Realizzazione delle Partecipate)

di 

22 dicembre 2016

PESARO – Passa in Consiglio, dopo un ampio dibattito, la delibera relativa al piano operativo di razionalizzazione delle partecipate (Por), illustrata dall’assessore Franca Foronchi. Il documento ha ottenuto 20 voti favorevoli e 10 contrari.

E passano anche le delibere dell’assessore alla Gestione Antonello Delle Noci. Sette i documenti presentati, con in testa quello relativo all’approvazione del Dup (documento unico di programmazione) 2017/2019. “Si tratta di una serie di delibere propedeutiche al percorso che ci porterà alla discussione del bilancio – ha detto l’assessore -. In particolare il Dup è un importante documento di programmazione”.

Per il consigliere Bettini (Fi) “si tratta di un altro ‘libro dei sogni’”. A lui ha subito replicato il capogruppo Pd Carlo Rossi: “Io sono uno che crede nei sogni e questi sono sogni molto concreti. Per questo il nostro voto sarà favorevole”.

Per Giovanni Dallasta (lista civica Siamo Pesaro), che ha affrontato la questione delle tasse, ciò che lo spaventa di più “è la possibilità di aumento di tutte le tariffe”.

Da parte sua, l’assessore Delle Noci, rispondendo al consigliere della lista civica ha ribadito che “tutte le tariffe resteranno invariate”.

Ok dunque al Dup, cui è seguito il via libera alla variazione di bilancio di previsione e quindi l’approvazione del regolamento per la tutela del dipendente che segnala illeciti. Tre gli emendamenti presentati alla delibera dal consigliere Dallasta, tutti bocciati.

Il Consiglio comunale di Pesaro

Il Consiglio comunale di Pesaro

Via libera all’unanimità alla delibera relativa alla modifiche al titolo IV Bis del regolamento per la concessione di sovvenzioni, contributi, sussidi e ausili finanziari per l’attribuzione di vantaggi economici. Ok anche al nuovo regolamento di contabilità e al nuovo regolamento dell’economato. Idem per il regolamento per la disciplina dei contratti del Comune.

Il Consiglio comunale ha approvato anche il nuovo regolamento comunale del verde urbano, presentato dall’assessore Enzo Belloni. Nel suo intervento Fabrizio Pazzaglia (M5S) ha rivolto “un plauso al lavoro eseguito, con l’augurio si vada avanti con questa voglia di fare”.

Per dare il via al progetto Wave on Wave (onda su onda) è stato necessario integrare il programma degli incarichi di collaborazione esterna, presentando una delibera che andrà a individuare due figure professionali quali un local sport technical expert e un facilitator of the locali interest committees. Il documento è passato all’unanimità.

 

Le interrogazioni

Il vicesindaco Daniele Vimini ha risposto all’interrogazione di Roberta Crescentini che chiedeva tra le altre cose di spiegare “essendo nel progetto indicate anche le attività concertistiche quali ‘Rossini in Sorsi’, ‘Santa Cecilia Street’, ‘Santa Cecilia kids’, ‘Cantar Rossini’, la differenza tra queste e quelle che sono di competenza di Amat, per le quali si è destinato un contributo aggiuntivo di 310.090 euro”. Il vicesindaco ha specificato che Sistema Museo ha la gestione delle strutture, mentre i contributi per Amat sono per artisti, Siae, ecc.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>