Alla Befana le chiavi dell’antica Casteldurante

di 

5 gennaio 2017

URBANIA – È stata la magia del borgo di Casteldurante, gremito sin dal mattino per i laboratori dedicati alla ceramica, la caccia ai tesori e i primi spettacoli, a scaldare la giornata d’inizio della Festa Nazionale della Befana che si è svolta oggi a Urbania. La manifestazione organizzata dalla Pro Loco, in programma fino a sabato 7 gennaio, a ingresso gratuito, ha preso il via con l’inaugurazione ufficiale.

Sul palco, alle 15, il sindaco Marco Ciccolini, “scortato” dal vicepresidente del consiglio regionale Renato Claudio Minardi e dal presidente della Pro Loco Casteldurante Francesco Bolognini, ha infatti consegnato le chiavi della città alla Befana che è arrivata in piazza San Cristoforo a bordo di un calesse guidato da un pony. La vecchina, in persona, ha quindi proclamato 4 giorni di festa e divertimento in suo onore. Gli appuntamenti hanno subito travolto i presenti, dalla divertente performance che le aiutanti hanno fatto affacciandosi dalle finestre della piazza, alla sfilata della calza da record per finire con la spettacolare discesa acrobatica che la vecchina ha compiuto, alle ore 18, per la prima volta nel 2017, dai 36 metri della Torre campanaria. A bordo della sua magica scopa ha salutato tutti i visitatori che l’hanno accolta con una distesa di scintillini cantando, in coro, un “tanti auguri” per i suoi primi 20 anni.

“E’ una tradizione che non smette di incantare, in particolar modo i bambini – ha detto Francesco Bolognini, presidente Pro Loco Urbania – Siamo soddisfatti della grande partecipazione di pubblico. Sono centinaia le famiglie che hanno raggiunto Urbania nonostante le basse temperature di questa prima giornata di evento. Siamo già ripagati del lavoro fatto nelle ultime settimane da una squadra infaticabile composta da circa 100 volontari della Pro Loco”.

Tra questi anche le decine e decine di aiutanti della befana che hanno sfilato, cantato e ballato per tutta la giornata riempiendo con le loro calze cucite a mano, circa 4000, le viuzze e le piazze dell’antica Casteldurante. Prese d’assalto il Befana Postal Office, la Boutique della Befana (novità 2017) e la Casa della Befana che hanno accolto bambini di ogni età per laboratori, fiabe e travestimenti a tema.

Presenti alla festa l’“Ambassador marching band” e gli artisti di strada che hanno fatto da cornice al lavoro ai ferri che le Befane hanno organizzato per allungare la coloratissima sciarpa dell’amore “che abbraccia e riscalda tutti i bambini del mondo”, e alla sfilata della calza da record, lunga 50 metri, che ha percorso, partendo dal palco centrale, l’intero centro storico sorretta dalle aiutanti della Befana e da centinaia di bambini. La giornata si è conclusa con il concerto di beneficenza per le popolazioni di Arquata del Tronto dell’Elefunky Big Reunion e dei By Polar al teatro Bramante.

GIOVEDÌ 5 GENNAIO

Il programma della Festa Nazionale della Befana prosegue domani, giovedì 5 gennaio, con gli appuntamenti golosi, proposti dagli stand gastronomici, sin dalle 10 del mattino: “Le delizie dolci e salate della Befana” dove gustare il famoso crostolo di Urbania e le frittelle dolci (largo Della Rovere e corso V. Emanuele), la piazza del Cioccolato (Largo della Rovere), la piazza del Fai da te (piazza del Duomo), l’Emporio della Befana (via Garibaldi) e il Cortile dei Sapori con le degustazioni de L’eccellenza del gusto incontra il sapere promosse da Ais (cortile palazzo Ducale). All’ora di pranzo e cena da non perdere le specialità gastronomiche del territorio proposte dal RistoBefana in piazza del Mercato.

A terminare il secondo giorno di evento sarà la nota dolce e gentile della consegna dei doni che le aiutanti della Befana faranno, dalle ore 20, in tutte le case, agriturismi, hotel e camper dei visitatori della festa (i doni devono essere consegnati dalle 10-12 e dalle 14-18 del 5 gennaio, nella sala Volponi).

VENERDÌ 6 GENNAIO

Dopo aver consegnato dolcissime sorprese ai più piccoli, l’unica e vera Befana sarà la protagonista assoluta della terza giornata di evento. Venerdì 6 gennaio scenderà infatti in sella alla sua scopa magica per una doppia discesa dalla Torre campanaria, alle 17.15 e alle 18.30, per salutare con un volo magico i bambini presenti a Urbania. Il programma della giornata prevede, alle 15.30, “Benvenuta Befana”, lo spettacolo di benvenuto e presentazione delle Befane (Palco Centrale) insieme alla “Girlesque street band”, a seguire gli spettacoli di fuoco, bolle, comico e di teatro, la sfilata della calza da record (ore 18), la premiazione del Vestito più Befanoso e, al Teatro Bramante, alle 21.15, lo spettacolo “Il Gatto con gli stivali a cura di “Il Palchettone” di Urbania (info: 0722 313140).

SABATO 7 GENNAIO

Grande chiusura, sabato 7 gennaio, per la Festa Nazionale della Befana. Al Teatro Bramante sarà infatti in scena alle ore 21.15, “Non ci resta che ridere”,spettacolo scritto, diretto ed interpretato da Pippo Franco. Un’analisi tragicomica dell’esperienza umana che l’attore, conduttore e cabarettista riserverà ai 300 fortunati (info Iat Urbania – T. 0722.313140) che prenoteranno un posto nello splendido gioiello delle Marche per assistere a un pirotecnico turbinio di barzellette, sketch, battute.

Per l’intera durata della Festa sarà possibile partecipare alla Lotteria “Vinci con la Befana” 2017 (costo biglietti 2€, i coupon danno diritto all’entrata gratuita alla Casa della Befana). I tagliandi sono acquistabili nell’ufficio Iat di Urbania, alla Pro Loco, alla biglietteria della Pista di pattinaggio e direttamente dalle Befane.

Un’altra occasione di essere premiati i visitatori della “Festa Nazionale della Befana” l’avranno con il Concorso Instagram. Per partecipare è necessario pubblicare gli scatti migliori sul social network utilizzando l’hashtag #befanaurbania2017 oppure taggando la manifestazione con @festadellabefana.

Festadellabefana.com

LE FOTO DI ANNALISA TANNINO

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>