L’olimpionico Marconcini a Pesaro per lo stage di perfezionamento organizzato dal Judo Fazi Club

di 

9 gennaio 2017

PESARO – Judo Fazi Pesaro Urbino organizza per sabato 14 gennaio uno stage di perfezionamento con Matteo Marconcini, lo straordinario atleta del Centro Sportivo Carabinieri giunto al 5.o posto assoluto ai recenti Giochi Olimpici di Rio de Janeiro.

Lo stage si tiene al Pala 3 (via lago di Albano, Villa Ceccolini, Pesaro), ed è riservato agli atleti di Marche, Emilia Romagna e Umbria.

Si inizia alle 15:00 con la categoria dei Pre Agonisti; si prosegue alle 16:00 con Esordienti A ed Esordienti B; si conclude alle 17:30 con i Cadetti Junior e Senior. Per motivi organizzativi è obbligatoria l’iscrizione (euro 5,00 per i Pre Agonisti; euro 12,00 per Esordienti e Cadetti). Per informazioni ed iscrizioni: lunedi e venerdi pomeriggio presso la palestra della Judo Fazi: Scuola Cantarini, via del Carso 11, Pesaro. Per informazioni: Guy Ruelle, cell. 347.4418.297.

Sabato sera si prosegue a cena, alle 21:00, presso il Ristorante Donn’Amalia, dove sarà possibile passare alcune ore insieme a Matteo Marconcini. Grazie alla collaborazione con la sezione di Pesaro dell’AIDO (Associazione Italiana Donatori Organi) saranno presenti inoltre alcuni atleti che hanno subito un trapianto di organo e che grazie a questo sono tornati a svolgere una vita normale, compresa una regolare attività sportiva.

Un incontro insolito ma di grande significato, tra persone di grandissima volontà: da una parte un atleta capace di coronare il sogno di arrivare ai Giochi Olimpici, dall’altra persone che hanno affrontato la malattia senza scoraggiarsi, fino a trovare in se stessi la forza di recuperare una vita normale.

Una serata assolutamente fuori dal comune, dunque, che sarebbe un peccato lasciarsi sfuggire.

L’incontro è aperto al pubblico, ma è necessaria l’iscrizione: 15 euro, cena compresa, per età fino a 12 anni; 20 euro, cena a menù fisso compresa, per tutti gli altri.

matteo_marconcini_2016Matteo Marconcini, nato ad Arezzo nel 1989, 185 cm, pratica il judo dall’età di 4 anni, spinto all’inizio dai genitori per contrastare un inizio di sovrappeso. Vive a Roma da quando ha 19 anni e nel 2008 è stato arruolato dal Centro Sportivo Carabinieri, che gli ha permesso di coltivare il judo al massimo livello, fino ad arrivare al quinto posto assoluto ai Giochi Olimpici di Rio de Janeiro, nella categoria 81 kg.

Disciplina, sacrifici e rinunce sono il suo pane quotidiano da ormai molto tempo, ma lui giudica i risultati raggiunti sufficienti a ripagarlo dell’impegno, spingendolo a  puntare a traguardi ancora più prestigiosi.

L’incontro con Marconcini rientra a pieno titolo, ad un altissimo livello di partecipazione, nella filosofia di Pesaro Città dello Sport 2017: una nomina di assoluto prestigio che la società Judo Fazi vuole celebrare nel miglior modo possibile.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>