Volley Pesaro: Giorgio Fanesi, uno sponsor entusiasta

di 

10 gennaio 2017

Riprendendo la collaborazione con Pu24.it ho proposto una regola: se non si tratta di informazioni di servizio, non pubblicare i comunicati dedicati della myCicero Volley Pesaro.

I motivo è che non amo il giornalismo del “copia e incolla” e preferisco , con i miei errori e le mie disattenzioni, preferisco seguire direttamente le vicende della squadra pesarese, anche a fronte di qualche sacrificio economico, come per l’ultima trasferta a Olbia della squadra allenata da Matteo Bertini.

Ritengo che una realtà così importante non solo perché è seconda in serie A2, ma per l’interesse dedicato al settore giovanile, meriti di essere seguita ogni giorno. Per questo non riesco a capire, meno che meno a giustificare, la disattenzione mediatica che la circonda. Ad esempio, oggi, il giornale per cui ho lavorato dedica ancora una volta grande spazio alla Lardini Filottrano, e ci sta ed è meritato, ma ignora la squadra pesarese.

Non voglio dare lezioni di giornalismo, ma anziché copiare i comunicati sarebbe più corretto dare più spazio alla più importante realtà sportiva femminile della provincia.

Detto questo, pu24.it fa un’eccezione e pubblica la bella intervista a Giorgio Fanesi, sponsor con il marchio myCicero, diffusa questo pomeriggio da Volley Pesaro Comunicazione.

La myCicero con la famiglia Fanesi (Foto Eleonora Ioele)

La myCicero con la famiglia Fanesi (Foto Eleonora Ioele)

Giorgio Fanesi, un imprenditore di Senigallia che ha deciso di sposare il progetto Volley Pesaro… L’incontro è avvenuto, quasi casualmente, due stagioni fa quando a Fanesi arrivò una telefonata del dirigente rossoblù Giorgio Montanari: lì per lì, il Presidente della PluService decise di declinare l’invito ma fu proprio questione di attimi, richiamò immediatamente Montanari dicendogli di accettare l’ipotesi di abbinamento con il sodalizio pesarese presieduto dalla coppia Sorbini-Rossi attraverso il marchio “myCicero“: una App innovativa per la mobilità e il parcheggio.

A due anni di distanza, ci sembra doveroso sentire il patron della PluService per sentire il suo punto di vista sul mondo della pallavolo.

” L’esperienza maturata è molto positiva ed in linea con le aspettative che ci eravamo prefigurati – analizza Giorgio Fanesi – Dopo aver conosciuto i dirigenti della Società, ho potuto apprezzare le qualità di questo sport ed in particolare i singoli valori che determinano il grande gioco di squadra. È stato facile innamorarsi di questo gruppo. Tra l’altro, vedo molte similitudini tra la myCicero Volley Pesaro e la nostra azienda, la PluService: la tenacia e la grinta affiancati alla necessaria professionalità e alla serietà nell’affrontare gli impegni sono ingredienti indispensabili per chi si pone obiettivi ambiziosi”.

Viene, a questo punto, naturale chiedere quali saranno le aspettative per il futuro.
“Ci sono molte giovani al fianco di atlete esperte e quindi c’è un grande potenziale con prospettive di crescita. Come dice Bertini, la seconda parte del campionato sarà quella più impegnativa per il numero delle partite e per l’intensità del gioco.  Saranno tutti incontri al cardiopalmo, ma penso che emergeranno i veri valori di questa squadra”.

Primi di maggio: la myCicero sarà…
“Sicuramente tra le protagoniste ma, per scaramanzia, non diciamo nulla…. Sicuramente saremo… in alto!”

L’abbiamo vista indossare la maglia “Balusch”: la sua passione è aumentata giorno dopo giorno…
“È un vero piacere sedersi in mezzo a loro, le pulsazioni sono sempre al limite; sono instancabili, suonano e cantano ininterrottamente per tutta la partita con il sorriso sulle labbra. Tra loro si respira un’aria pulita e una sensazione di vera amicizia; si condivide tutto, vittorie e sconfitte, ma anche caramelle, vino e… luppolo, per rinfrescare la gola”.

2.000 spettatori al derby: cosa ha provato?
Una bellissima emozione per la grande partecipazione di pubblico ma anche un grande dispiacere per non essere riusciti a ripagarli con la gioia di una vittoria”.

Invii un messaggio ai tifosi.
La cosa più bella in assoluto che avverto in tutta la squadra, staff e dirigenti, è la grande voglia di regalare forti emozioni ai propri tifosi e quando queste non arrivano sono proprio loro le prime a essere deluse. Questa sensibilità non è affatto scontata nello sport dove molte volte, a prevalere, sono gli obiettivi personali.  Il mio grande desiderio, per questo campionato, è che alla myCicero vengano riconosciute due eccellenze: la miglior squadra per la qualità del gioco e la miglior tifoseria. Vorrei condividere questo obiettivo con tutti i tifosi – conclude Fanesi – e li aspetto numerosi al PalaCampanara: i loro cori e il loro incitamento saranno il carburante necessario per trionfare in questa stagione”.

Intanto la sua PluService ha già trionfato: nell’anno appena concluso si è aggiudicata due prestigiosi premi. Il primo, di squadra, per  “Buone pratiche aziendali 2016, Valore Lavoro”; il secondo, conferito da Confindustria Marche direttamente consegnato a lui, Giorgio Fanesi in qualità di “Imprenditore Giovane” con questa motivazione: “Per il suo impegno ed il successo nel settore dei sistemi informativi integrati per la mobilità, con forte spirito innovativo, entusiasmo e propulsione al cambiamento. In particolare My Cicero, l’unica App che ti porta dove vuoi, con ogni mezzo, lasciando l’auto e muovendoti con i trasporti pubblici.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>