E’ morto Vincenzo Zatta. Il cordoglio del Comune: “Uomo generoso e leale”

ZattaPESARO – Lascia due sorelle e tre nipoti Vincenzo Zatta, per tutti Enzo, storico commesso del Comune, scomparso dopo una breve malattia. Personaggio conosciuto per i tratti umani e generosi, era nato il 2 gennaio 1953 in Etiopia, ad Addis Abeba. In città si è occupato fino agli inizi degli anni Novanta del negozio di giocattoli di famiglia, in corso XI Settembre, aperto nel 1962.

Noto per la sua attività di cineoperatore nei cinema Moderno e Nuovo Fiore, è stato poi assunto dal Comune nel 1992: dopo una parentesi di quattro anni come operatore scolastico, è passato al ruolo di «esecutore servizi di informazione al cittadino».

Ai familiari il cordoglio del sindaco, della giunta comunale e dei dipendenti: «Ci stringiamo al vostro dolore: Enzo ha svolto il proprio lavoro con competenza, impegno e lealtà. Non lo dimenticheremo», il testo del telegramma trasmesso alle sorelle.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>