Volley A2, Coppa Italia: myCicero a Chieri. Leggs: “Arrabbiate e affamate”. Santini: “Anche noi, il trofeo ci interessa”

di 

17 gennaio 2017

Immagini dalla sfida in campionato: un attacco di Alice Santini contro il muro di Kiesha Leggs

Immagini dalla sfida in campionato: un attacco di Alice Santini contro il muro di Kiesha Leggs

PESARO – La myCicero Volley Pesaro si è messa in viaggio alle ore 14, lasciando il PalaSnoopy dove in tarda mattinata ha svolto il primo allenamento tecnico della settimana. Ieri pomeriggio seduta di pesi nella palestra del CrossFit Pesaro. Stamattina video e lavoro sul campo. Domani, alle ore 9, le colibrì faranno conoscenza con il taraflex del PalaPininfarina di Santena, dove alle ore 20,30 giocheranno la gara d’andata dei quarti di finale di Coppa Italia (ritorno mercoledì 25 a Pesaro). Grazie alla Coppa, la myCicero potrà giocare due partite casalinghe in gennaio, altrimenti il calendario del campionato avrebbe consentito di disputare solo una gara, domenica 22 con la Golem Software Palmi.

Da sabato 7 gennaio a giovedì 19, la squadra pesarese avrà viaggiato per poco meno di 2.500 chilometri (Pesaro Fiumicino andata e ritorno; Pesaro Cisterna andata e ritorno; Pesaro Santena andata e ritorno). Insomma, più in pullman che in palestra. Il viaggio proseguirà presto, perché il 29 gennaio, terza di ritorno, la myCicero sarà di nuovo al PalaPininfarina. Tra domani, mercoledì 18, e domenica 29, myCicero e Fenera s’affronteranno tre volte. Con l’auspicio che il tour de force prosegua tra l’8 e il 15 febbraio, quando sono in programma le semifinali di Coppa Italia.

Per qualificarsi, la myCicero dovrà superare il Fenera Chieri, che affronta le pesaresi nell’incrocio tra seconda e settima classificata dopo il girone d’andata della stagione regolare.

Una formula diversa rispetto a quella della stagione precedente, che prevedeva una gara secca in casa della migliore classificata, tanto che Pesaro superò i quarti di finale vincendo a Olbia.

Quest’anno, si gioca con gare d’andata e ritorno (in casa della meglio piazzata), con eventuale Golden Set in caso di perfetta parità.

Ecco perché sarà importante fare risultato già mercoledì sera, senza attendere di giocarsi la qualificazione tra le mura amiche (e si spera riscaldate) del PalaCampanara. Non sarà facile, perché finora Chieri ha perso solo una volta davanti al proprio pubblico. Due giorni fa.

Cheri, superata a Pesaro con netto 3-0, è reduce da un’inaspettata sconfitta casalinga. Domenica, vinto bene (a 19) il primo set, le piemontesi sono crollate negli altri tre, persi a 15 – 20 – 17. Una disfatta che peraltro non ha avuto ripercussioni in classifica (Fenera ancora settimo) solo grazie alla concomitanti sconfitte di Soverato e San Giovanni in Marignano. Una battuta d’arresto figlia della difesa che ha concesso percentuali super alle bresciane, passate dal 30% del primo set al 59% del secondo, il 44% del terzo e ancor più il 63% del quarto. Fra le ragazze dell’ex coach urbinate Ettore Guidetti, in evidenza solo Natalia Serena, 20 punti con il 41% offensivo. Un’altra ex urbinate, Kiesha Leggs, ha chiuso con il 53% (7/13) e 8 punti (1 muro).

“A mio parere – ha spiegato la centrale americana nell’intervista concessa al sito del Fenera Chieri ’76 – abbiamo giocato un buon primo set, ma nel secondo abbiamo perso un po’ di energia. Sono sicura, però, che faremo meglio contro Pesaro. Sarà importante scendere in campo affamate di vittoria. Conosciamo la myCicero, sappiamo come gioca. Ci attende una bella sfida, ma noi siamo arrabbiate per la sconfitta con Brescia. Quindi…”.

La risposta pesarese è affidata ad Alice Santini, già compagna di Kiesha nella Robur Tiboni: “In realtà anche noi siamo affamate perché la Coppa è un obiettivo importante. Quindi ce la metteremo tutta per sfamare noi stesse”

Ad arbitrare la partita, che sarà trasmessa – speriamo – in video e in audio da Radio Incontro, Giorgia Spinnicchia di Catania e Giuseppe Maria Di Blasi di Roma. Curiosità: anche nella gara di ritorno il primo arbitro sarà donna, Maurina Sessolo di Treviso che dirigerà con Massimo Piubelli di Verona.

Cosa succede a Palmi?Lo sapremo nell’anticipo di stasera

Il programma delle gare d’andata dei quarti di finale:

Golem Software Palmi – Lardini Filottrano (oggi, ore 19,30)

Delta Informatica Trentino – Lilliput Settimo Torinese (mercoledì, ore 20,30)

Fenera Chieri – myCicero Pesaro (mercoledì, ore 20,30)

Volley Soverato – Sab Grima Legnano (mercoledì, ore 20,30)

La partita che si gioca oggi potrà confermare o smentire (facciamo il tifo per la seconda ipotesi, ma forse siamo troppo ottimisti) le voci che raccontano una situazione preoccupante a Palmi, che tra l’altro è la prossima avversaria in campionato della squadra di Matteo Bertini.

Abbondanza sulla panchina del Canada

Marcello Abbondanza sulla panchina del Fenerbahce Istanbul (dalla pagina Facebook)

Marcello Abbondanza sulla panchina del Fenerbahce Istanbul (dalla pagina Facebook)

Infine una notizia di pallavolo internazionale: Marcello Abbondanza, allenatore romagnolo con un passato sulla panchina pesarese, oggi alla guida del fortissimo Fenerbahce Istanbul, è il nuovo commissario tecnico della nazionale femminile. In passato, il tecnico cesenate ha allenato Teodora Ravenna, Volley Bergamo, Volley Mazzano, Robur Pesaro, Pieralisi Jesi, Volley 2002 Forlì, Villa Cortese e Rabita Baku, ma anche la Bulgaria. Complimenti e buon lavoro.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>