Volley A2, myCicero: tutte brave in Coppa Italia, ma Viola Tonello – parola del presidente Sorbini – è stata “un fior di muro”

di 

19 gennaio 2017

Un grande muro di Viola Tonello, numero 13 in maglia bianca (dalla pagina Facebook del Fenera Chieri)

Un grande muro di Viola Tonello, numero 13 in maglia bianca (dalla pagina Facebook del Fenera Chieri)

PESARO – Sarò un inguaribile romantico, ma faccio il tifo perché la Golem Software Palmi, prossima avversaria della myCicero (domenica, ore 17, PalaCampanara), risolva i problemi che ne stanno segnando la stagione e magari possa portare a termine la missione che si era posta la scorsa estate: provare a entrare nei playoff.

Me lo confessò Monica Lestini, ex pesarese oggi a Palmi, in un’intervista pubblicata lo scorso 20 ottobre, a tre giorni dalla seconda partita del girone d’andata. In verità, dopo un avvio difficile (sconfitta a Settimo Torinese e in casa con Pesaro), la Golem Software si prese la grande soddisfazione di essere la prima squadra a strappare un punto alla Lardini Filottrano, ma anche di sconfiggere la Sab Grima Legnano, terza forza del campionato.

Caracuta è andata in Francia, anche Zanette lascia Palmi?

In questo momento, la formazione allenata da Lino Giangrossi è sesta, quindi in piena lotta per i playoff, ma la perdita di Tiziana Veglia (ex Snoopy), una delle tre centrali, poi di Casillo, infine di Caracuta, sperando che l’emorragia si fermi qui, anche se stamattina un quotidiano calabrese ha ipotizzato la possibile partenza di Elisa Zanette, settima realizzatrice del campionato con 239 punti (17 punti a partita). Sarebbe una iattura e io tifo per la Golem Software Palmi.

Mercoledì sera, ho seguito la diretta streaming della partita tra Palmi e Filottrano e ho visto – nel primo set – le calabresi battersi con orgoglio pure essendo in 8 (con 2 liberi). Un applauso alle ragazze e allo staff tecnico.

E un augurio a Valeria Caracuta, che ha lasciato – perché non pagata secondo Volleyball.it che ha citato il nostro articolo di ieri sera – il campionato di A2 e ha trovato un ingaggio immediato nel Saint Raphael Var VB, Ligue 1 francese, dove aveva militato la scorsa stagione, difendendo i colori del Pays d’Aix Venelles. A Saint Raphael, che è ottava in una classifica guidata dal Beziers dell’ex pesarese Rita Liliom, Valeria trova Veronica Angeloni e Letizia Camera, ma anche le ex “italiane” Liesbeth Vindevoghel e Anna Kajalina e soprattutto coach Giulio Cesare Bregoli.

Bertini: “Giocato con tanta personalità ed energia”

Dunque, applausi alle magnifiche otto allenate da Giangrossi, ma soprattutto alle ragazze di Matteo Bertini che a Santena hanno giocato – parole dell’allenatore marottese – “con tanta personalità e tanta energia. Hanno fatto tutte bene”.

A incominciare da Viola Tonello – 10 punti 10 all’esordio in sestetto – che ha sostituito Federica Mastrodicasa. Compito non facile, visto lo spessore del capitano. Viola lo ha assolto nel migliore dei modi. Anzi di più. I suoi 2 ace sono stati da applausi e così i 3 muri (in particolare uno su Nenkovska). A proposito: il commento più bello è del presidente Giancarlo Sorbini: “Bravissima Viola, un fior di muro”.

Brava Viola, brave tutte le ragazze ed encomio speciale per Isabella Di Iulio, che voleva a tutti i costi che a chiudere il secondo set fosse Silvia Bussoli, protagonista del 25° punto.

Sofia Spadoni e Martina Bordignon hanno tifato Pesaro

Un bel gruppo, con tanta energia positiva, quello che ha visto chi era al PalaPininfarina, dove erano presenti Sofia Spadoni e Martina Bordignon, una pesarese verace e un’ex colibrì, oggi in forza all’Eurospin Pinerolo, quarta in classifica nel girone A della serie B1. Se volete, potete vedere anche voi entrando nella pagina Facebook del Fenera Chieri che ha postato il video della gara. A proposito: è vero che le piemontesi erano reduci dalla sconfitta casalinga, prima della stagione, con Brescia, ma una settimana prima avevano espugnato Trento. Qualche demerito chierese c’è, nessun dubbio, ma sono stati tanti i meriti delle ragazze in maglia myCicero che oggi, giovedì, possono godere di un giorno di riposo, ma già venerdì mattina tornano in palestra per una seduta con i pesi.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>