Carnevale 2017: quest’anno il “getto” sarà più cioccolatoso

di 

20 gennaio 2017

FANO – Praline al latte, al fondente, alla nocciola e al caramello. Cioccolatini alla crema, con ripieno di frutta e tantissime dolci sorprese. Il getto del Carnevale di Fano non è mai stato così ricco e goloso. Quest’anno, per la prima volta dopo tante edizioni, i circa 170 quintali dedicati al classico lancio di dolciumi, saranno composti per l’80% da cioccolatini. A rendere dolcissimo l’evento 2017, sarà la ditta Rovelli della provincia di Rimini, inventori dello storico “Boero”, il cioccolatino ripieno di liquore, da oramai oltre 50 anni sul mercato.

 

“Ci è dispiaciuto non proseguire il rapporto con l’azienda precedentemente coinvolta – spiega la presidente dell’Ente Carnevalesca Maria Flora Giammarioli – ma questa non era più in grado di garantirci un prezzo agevolato e non potevamo permetterci di investire cifre esagerate. Al contrario abbiamo voluto essere coerenti con la nostra ideologia di Carnevale e utilizzare parte di quei fondi per realizzare tre carri nuovi di prima categoria, tre di seconda categoria e il pupo e dare lavoro a tante persone. Siamo poi stati fortunati a trovare un’altra azienda molto importante e di livello nazionale, come la Rovelli, che ci garantirà un getto di grande qualità composto quasi esclusivamente da cioccolatini. Quindi abbiamo scelto una ditta a chilometri zero e con garanzia di qualità completamente Italiana coerentemente al tema che caratterizzerà la manifestazione del 2017: la ‘Creatività Made in Italy'”.

Getto3L’idea è stata accolta con grande entusiasmo anche dalla ditta Rovelli.  Il responsabile della produzione dolciaria, Ubaldo Ferroni dichiara: “Siamo molto felici di avere intrapreso questo cammino insieme ad una manifestazione importante come il Carnevale di Fano. Abbiamo deciso di puntare alto sulla qualità del prodotto, poiché il nostro pensiero va rivolto soprattutto ai più piccoli ma siamo sicuri che anche gli adulti rimarranno piacevolmente sorpresi. Assicuriamo un prodotto fresco, nessuna rimanenza di magazzino, ma solo cioccolatini prodotti ad hoc per la manifestazione. Per calarci a pieno nel tema carnascialesco, abbiamo deciso di rivestire tutti i cioccolatini con carte coloratissime, così da fornire, oltre ad un prodotto ottimo, un colpo d’occhio davvero notevole”.

“L’azienda si è subito sentita coinvolta nel nostro progetto – affermano i vice presidenti Alfredo Pacassoni e Francesca Rosciglione – ed ha cercato di dare una visibilità creativa e innovativa al Carnevale più antico d’Italiaproducendo cioccolatini ‘esclusivi’ per il Carnevale di Fano.

“Una volta pronto, il ‘dolce tesoro’ verrà custodito nel segretissimo ‘Caveau del Getto’ – svela il responsabileStefano Ciavaglia -, le casse verranno poi distribuite nelle 12 postazioni di lancio situate nei 4 carri di prima categoria e sul carro della Musica Arabita”.

Coloro che vorranno provare l’esperienza del getto, avranno il bellissimo compito di offrire al numeroso pubblico quintali e quintali di dolcezza e divertimento. Il lancio dei  dolciumi fa rivivere l’antica tradizione del gesto della semina che deve fecondare la terra. Questo momento così importante, culturalmente profondo e pieno di significato deve essere vissuto come un “atto di donazione”,  che superi ogni forma di violenza.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>