Ecco il “nuovo” Carnevale di Fano. Tutto il programma delle tre attese domeniche di febbraio

di 

25 gennaio 2017

FANO – Sarà il Carnevale dei carri, con ben 3 nuovi giganti di cartapesta di prima categoria, 3 di seconda e il pupo; sarà il Carnevale del teatro, in memoria del compianto Dario Fo; sarà il Carnevale dello sport, con ospiti internazionali; sarà il Carnevale dell’arte e del divertimento. La Città della Fortuna sta per essere colpita da un’esplosione di colori, musica e magia con l’edizione 2017 del Carnevale di Fano.

 

Un’edizione, quella di quest’anno, all’insegna delle novità, che il nuovo direttivo dell’Ente Carnevalesca ha deciso di apportare per cercare di dare un’impronta più culturale alla manifestazione ma senza rinunciare al grande divertimento che gira attorno al mondo carnascialesco. Il primo grande cambiamento è diretto al cuore della manifestazione: i carri. Il pubblico avrà la possibilità, dopo tanti anni, di poter ammirare 3 nuovi giganti di cartapesta di prima categoria e 3 di seconda, oltre all’inedito Pupo, marciare su viale Gramsci nelle 3 domeniche di sfilata del 12, 19 e 26 febbraio. Una decisione che, oltre ad aver dato nuova linfa vitale ai carristi, una categoria che era oramai in via d’estinzione, darà nuovo lustro alle grandi sfilate della domenica. I nuovi protagonisti dei corsi mascherati quest’anno avranno anche un compito decisamente importante: rappresentare la creatività Made in Italy.

“Abbiamo voluto dare una nuova idea di Carnevale – dicono dall’Ente Carnevalesca – e introdurre elementi di novità aprendoci all’intera città, promuovendo un progetto creativo di coinvolgimento, di valorizzazione trasversale tra arte cultura e tradizione che leghi passato presente e futuro della nostra storica manifestazione”.

 

Non solo i carri, ma tutto il Carnevale avrà un sapore nuovo e dinamico. Fano si trasformerà nella vera città del Carnevale, poiché per tutto il periodo della festività le vie del centro storico prenderanno i nomi di personaggi che hanno fatto la storia dell’evento. Tra le novità più importanti, per la prima volta nella storia, la manifestazione verrà suddivisa in 3 grandi aree tematiche le quali copriranno le 3 settimane dell’evento, con numerosissime iniziative a tema. La prima settimana (dal 6 al 12 febbraio) sarà dedicata al Teatro con una serie di eventi dedicati. Protagonista assoluto sarà il compianto maestro Dario Fo, direttore delle edizioni 2003 e 2004 dei Carnevale. Alle 18 di sabato 11 febbraio, andrà in scena nella sala Verdi del Teatro della Fortuna “Il Pupo che Ride, scene dal Carnevale di Dario Fo” omaggio a cura di Fabrizio Bartolucci e Geoffrey Di Bartolomeo. Tra gli appuntamenti più attesi ci sarà, domenica 12 febbraio alle 21 al Teatro della Fortuna il grandissimo Mario Pirovano che omaggerà il maestro interpretando “Mistero Buffo” la sua opera più significativa. Spazio anche alla tradizione del vernacolo fanese con diverse esibizioni di compagnia dialettali locali.

 

La seconda settimana sarà invece dedicata alla creatività nello sport. Il ciclismo con una pedalata in maschera Fano-Riccione e ritorno, il Rugby con la classica coppa Carnevale e ancora tennis, beach volley ma anche attività meno conosciute come il frisbee e le bocce, avranno spazio all’interno della manifestazione con divertenti tornei in maschera. Madrina d’eccezione sarà una delle sportive italiane più conosciute nel mondo, l’onorevole Valentina Vezzali, campionessa olimpica che ha fatto la storia della scherma e che assieme all’olimpionica del Judo Lucia Morico, al campione europeo dei pesi medi di box Emanuele Blandamura, al presidente della federazione Ginnastica d’Italia Gherardo Tecchi e al direttore tecnico della nazionale Italiana di ginnastica artistica Enrico Casella, verrà ospitata nella Città della Fortuna venerdì 17 febbraio alle 17.30 nella sala San Michele, in occasione del convegno “I valori e le prospettive dello sport”. La madrina del Carnevale sarà nuovamente protagonista nella manifestazione domenica 19 febbraio quando salirà a bordo del carro d’apertura e sfilerà in testa al corteo.

 

IMG_0250La settimana conclusiva sarà invece dedicata alla valorizzazione della creatività nello sviluppo delle esperienze artistiche. Si chiude con il botto con 7 giorni ricchi di eventi particolari ed interessanti come il “FaWiCon” (Fano Winter Cosplay Contest) in programma sabato 25 febbraio. Una manifestazione che apre le porte al vastissimo mondo degli amanti del fumetto e dei videogame. Durante la “Settimana dell’arte” si svolgerà anche un tributo dedicato all’istrionico “Freak Antony”, in programma venerdì 24 febbraio alle 18 in piazza XX Settembre.

 

Ma l’edizione 2017 del Carnevale di Fano sarà anche divertimento con feste e tanto altro. Una su tutte il “CarnevalAzz”, il grande veglione ufficiale della Carnevalesca, in programma sabato 18 febbraio alle 21 al Marina dei Cesari, che quest’anno promette “fuoco e fiamme” con ospiti d’eccezione. Ad animare la serata saranno infatti le Drag Queen, artisti di spettacolo in abiti da donna in maniera allegorica, appariscente e colorata, che si sposano alla perfezione con il Carnevale. Divertimento anche per gli amici a 4 zampe con “Carnevale da Cani”, una sfilata in maschera di cuccioli accompagnati dai loro padroni in programma domenica 26 febbraio. Durante l’evento, organizzato con la collaborazione di Melampo e canile del Ragano, cane e padrone dovranno travestirsi allo stesso modo e verrà premiato il miglior abbinamento. Il Carnevale 2017 avrà anche un tocco di romanticismo con “Innamòràti a Carnevale”, in programma per il giorno di San Valentino quando alle 18, in piazza XX Settembre, coppie di diversi stati sociali diventeranno protagoniste assolute e celebreranno l’amore. Non mancheranno poi eventi di successo che hanno caratterizzato l’edizione dello scorso anno come il “Carnevale in Sup”, in programma alle 10.30 di domenica 19 febbraio, quando, il porto canale del Lido si colorerà con una fantastica sfilata di maschere a bordo dei propri sup.

 

Un’altra novità del 2017 riguarda il getto che è stato rinnovato con la ditta Rovelli (creatrice del Boero) che fornirà circa 170 quintali di cioccolato esclusivamente made in Italy. I cioccolatini al liquore non verranno ovviamente lanciati poiché i principali protagonisti del Carnevale di Fano rimangono i bambini. Il “getto”, come sempre, verrà lanciato dai giganti di cartapesta e dal carro della storica Musica Arabita che fa parte della Kermesse dal 1923. Il Pupo, che quest’anno verrà presentato il 4 febbraio con tanto di sfilata in centro storico, sarà El Selfie e, armato del suo cellulare extralarge, scatterà foto e guiderà il corteo dei carri per poi essere bruciato all’imbrunire del “Martedì Grasso” (28 febbraio). Quella di quest’anno sarà inoltre un’edizione particolarmente attenta alla solidarietà grazie alla Lotteria del Carnevale, che darà la possibilità di vincere una Opel Karl e di fare beneficenza alle associazioni di volontariato e alla mensa di San Paterniano; ai prendi getto griffati Winx la cui vendita andrà in parte devoluta sempre in beneficenza ai terremotati, alla presenza di alcune delle comunità colpite dal sisma delle Marche che saranno ospitate durante tutte e tre le domeniche di Carnevale (i dettagli verranno svelati durante un’apposita conferenza stampa).

 

“Quando c’è un cambio di gestione non è mai semplice – ha sottolineato il sindaco Massimo Seri – ma questa nuova Ente Carnevalesca, fin da subito ha deciso di dare la propria impronta inserendo tante novità. Il Comune non si è risparmiato e ha risposto dando il suo massimo contributo per permettere all’organizzazione di lavorare nella massima serenità. A nome di tutta l’amministrazione comunale, faccio alla Carnevalesca il mio più grande in bocca al lupo e invito i fanesi a partecipare attivamente alla manifestazione più importante della città”.

 

A fare da “aperitivo” alle classiche sfilate dei grandi carri ci sarà il Carnevale dedicato ai bambini, anch’esso con un’assoluta novità. I giovanissimi potranno visitare i grandi carri che, a partire dalle 10 del mattino, saranno posizionati all’inizio di viale Gramsci. A fare da ciceroni ci saranno i carristi che spiegheranno il significato, le modalità di costruzione e i valori che caratterizzano i propri carri allegorici. Tra i giganti di cartapesta si aggirerà anche un inedito “Vulon” (Maschera storica del Carnevale) impersonato dall’attore Filippo Tranquilli, che avrà il compito di animare il momento educativo.. Inoltre, chi vorrà, potrà usufruire dell’atelier, di trucco e costume, che verrà realizzato dal laboratorio “Fano Città dei Bambini”.

 

Quella del 2017 sarà infine un’edizione che avrà un’attenzione particolare verso la sicurezza. L’area dove si svolgerà il Carnevale di Fano sarà infatti transennata e per accedere alla manifestazione sarà necessario utilizzare i 6 ingressi posizionati in via XII Settembre; via Giordano Bruno; via Negusanti; via Roma; via Arco D’Augusto e via Garibaldi.

 

“Un evento dell’importanza del Carnevale di Fano va promosso a livello nazionale – ha commentato l’assessore alla Cultura Stefano Marchegiani -. Da questo punto di vista mi sembra che si stia andando nella direzione giusta anche grazie all’investimento fatto sulla comunicazione, coinvolgendo alcune delle testate nazionali più importanti come ad esempio Repubblica o promuovendo la manifestazione in fiere internazionali come il salone nautico di Dusseldorf. A queste iniziative vanno poi aggiunte le pianificazioni pubblicitarie più standard come le affissioni e i grandi manifesti, le inserzioni pubblicitarie su periodici e quotidiani e tra l’altro mi sembra anche originale e azzeccato la presenza del Carnevale con un banner sul sito del Meteo.it (tra i più cliccati d’Italia) che dovrebbe andare online nei prossimi giorni”.

 

I Carri e le Mascherate 2017

 

1^ Categoria

 

TITOLO: “LA GAZZA LADRA – Made in Italy…..CIAONE! ”

Progetto: Angherà Matteo

Realizzazione: Associazione Carristi Fanesi

 

DESCRIZIONE DEL SOGGETTO

Il MADE IN ITALY è in pericolo!!! Le grandi potenze mondiali fanno a gara per chi riesce a carpire i segreti dei nostri prodotti più preziosi. La GAZZA LADRA, attratta dal luccichio degli ori del nostro made in Italy gastronomico, deruba gli chef italiani dei prodotti più preziosi delle nostre tavole italiane che tutto il mondo ci invidia. Armati di coltelli pentole e mattarelli cercano di cacciar via queste “ladre” golose … riusciranno nell’impresa e a difendere il nostro caro MADE IN ITALY ?

 

 

TITOLO: VACANZE…RENZIANE – Crisi all’italiana

 

Progetto: Mariotti Ruben Eugenio

Realizzazione: Associazione Carristi Fanesi

 

DESCRIZIONE DEL SOGGETTO

L’ex Presidente del Consiglio, dopo la pesante sconfitta al Referendum Costituzionale e la caduta del suo governo decide di concedersi un pò di vacanza e di relax. Parte con la sua fiammeggiante Ferrari per un lungo viaggio che lo porterà a vivere nuove…. avventure in lontani luoghi esotici. Ma non parte da solo, porta con sé la sua fedelissima compagna di viaggio che saprà consolarlo e fargli dimenticare i dispiaceri.

Mentre due noti personaggi della politica festeggiano la vittoria sulle loro rombanti auto sportive d’epoca, l’Italia e le sue damigelle, dall’alto guardano perplesse e preoccupate chiedendosi se tutto ciò era davvero necessario.

 

 

 

 

 

 

 

TITOLO: “”SALDI DI FINE STAGIONE”, Prodotti Made in Italy esposti in svendita al miglior offerente

Progetto e realizzazione: Paolo Furlani

 

Da una grande cesta posta frontalmente alla base del carro allegorico, emergono elementi che rappresentano diversi settori di produzioni italiane: prodotti alimentari, sportivi, beni artistici del nostro territorio, ecc.

Tutto ciò in procinto di essere svenduto al miglior offerente… la Cina.

Al centro del carro, di fronte all’imponenza del Palazzo Ducale di Urbino, la Statua di Raffaello, triste, si guarda intorno: vede le sue opere sfuggire via dall’Italia poiché acquistate a prezzi scontati dal mercato cinese in via di sviluppo.

 

 

TITOLO: Habemus Carnevalem? (Anno Domini 0)
Ideazione e progetto: Luca Vassilich
Realizzazione: associazione “Carristi Fanesi”

Nella speranza che il nostro amato Carnevale venga finalmente “eletto” nella Sua Magnificenza ed esca dalle ombre, nonostante qualche personaggio di potere, dall’apparente animo carnevalesco, non sia proprio d’accordo… Riusciremo prima o poi a sentir proclamare il tanto agognato “HABEMUS CARNEVALEM?”

 

2^ Categoria

TITOLO: Re Sole, Re Carnevale (Omaggio a Torelli) o se volete più semplicente Re Sole
Bozzetto e realizzazione – Giox – Fantagruel

Carnevale Sole e Mare.  Un carro allegorico di apertura che vuol celebrare e coniugare le eccellenze di Fano (Carnevale e Mare) in un gioco anfibologico di rimandi tra Soli Carnevali e Re.  Una girandola scenografica di soli multicolori fa da cornice al Re del Carnevale, alla cui festa partecipa il “grande mago” Giacomo Torelli che fa capolino dalla corona. Piccolo omaggio allo scenografo fanese che lavorò alla corte del Re di Francia Luigi XV ovvero il… Re Sole.

 

 

TITOLO: Happy Shoes! (Sciuscià a Trumpland)
Progetto e realizzazione di Mauro Chiappa – Fantagruel

Il Made in Italy in una satira politica nazionale ed internazionale!
Il miliardario Donald Trump, nuovo discusso presidente degli Stati Uniti,  seduto al centro della scena tra grattacieli scintillanti, si fa lustrare le bellissime scarpe, uno dei prodotti di eccellenza dell’industria del lusso italiana, da due moderni sciuscià (omaggio al cinema neorealista): Silvio Berlusconi e Matteo Renzi… padre e figlio della scena politica del Belpaese.
TITOLO: Pupo > El Selfi
Bozzetto e realizzazione – Giox

Il pupo del Vulon per la prima volta in versione SOCIAL!
Nel rispetto della tradizione, ecco il nostro personaggio smargiasso alla prese con l’ultimo modello di smart-phone per l’immancabile SELFIE.  Perché senza autoscatto all’ultima posa l’ego narcisistico del Vulòn non è soddisfatto! Una satira di costume sulla mania – di giovani e meno giovani – che scandisce ormai la vita quotidiana e i tempi sui social. Ma tra una foto, un hastag e un tweet attenti all’uccellino…

 

TITOLO: “È Arabita” Carro allegorico della Musica Arabita

Ideazione e Progetto: Samanta Bartolucci
Anna Mantovani, Daniele Mancini Palamoni e associazione “Carristi Fanesi”

Nata nel 1923 la Musica Arabita è la banda folcloristica del Carnevale di Fano che utilizza strumenti di uso comune, come barattoli di latta, caffettiere, campanacci, bottiglie… per dare vita ad un’allegra musica.

 

 

Mascherate

 

Titolo: M.oda

               A.limentare

   D.a

   E.ccellenza

   In Italy

 

Progetto e realizzazione: Club non solo donna

 

La mascherata si ispira liberamente alla moda italiana, arricchita dai prodotti agroalimentari d’eccellenza del nostro paese, marchi e prodotti conosciuti in tutto il mondo. Le maschere sono rifinite da acconciature e cappelli stravaganti, in tema col costume carnevalesco, senza però tralasciare una nota chic e femminile. La sfilata si apre con il classico cartello che rappresenta il tema. Il corteo sarà composto da circa 15, 20 figuranti, e verrà chiuso con una “nota dolente”, una bilancia che piange, perché il mangiare ha i suoi limiti.

 

 

 

Titolo: “La magna Italia”

Progetto e realizzazione: Il Laboratorio Geniale

 

Una mascherata legata all’enogastronomia e ai prodotti alimentari che portano ad essere il nostro paese leader nel mondo. Piatti tipici che verranno rappresentati con una coreografia che prevede la presenza di personaggi della cucina come cuochi e camerieri, oltre che costumi in gommapiuma colorati e vivaci.

 

 

CONTEM……PARADE

L’ Arte Contemporanea al Carnevale

Progetto realizzato dalla 5 A del Liceo Artistico “A. Apolloni” di Fano, Corso Arti Figurative

coordinato dalla Professoressa Paola Mancini

 

Gli studenti hanno sviluppato la loro creatività progettando una mascherata in gommapiuma

con il contributo tecnico del Maestro Carrista Pierluigi Piccinetti.

Il lavoro è stato svolto attraverso una serie di steps, dalla creazione di un “moodboard” allo

schizzo e, infine, al disegno vero e proprio della maschera in tutte le sue proiezioni.

La realizzazione finale ha raggiunto l’obiettivo di fare “satira e ironia” su alcuni artisti dell’arte contemporanea.

 

 

Carro di 2^ categoria in collaborazione con Costa Parchi

 

TITOLO: “COSTA PARCHI EDUTAINMENT”
Realizzazione: Associazione Carristi Fanesi

Sul carro sono presenti alcuni simboli dei quattro parchi tematici: “’ITALIA IN MINIATURA” è rappresentata da uno scorcio dei palazzi veneziani e dal campanile che domina piazza San Marco, un divertente scivolo con un bambino che esprime tutta la sua felicità sono le caratteristiche del parco acquatico di  “AQUAFAN”, e coloratissimi pesci tropicali ricordano  l’“acquario di Cattolica” e infine un graziosissimo delfino che salta sulle onde ci porta direttamente al parco “OLTREMARE” di Riccione.

Il carro realizzato grazie al sostegno di Costa Edutainment è un chiaro invito a visitare e scoprire i quattro parchi della Riviera con tutte le loro novità. Vantaggio per i titolari della tessera Ente Carnevalesca di Fano: portando la tessera in uno dei parchi a scelta si avrà diritto ad un ingresso gratuito per un adulto se accompagnato da adulto pagante tariffa intera.
Promozione valida per stagione 2017 e non cumulabile con altre iniziative.

 

Fortuna e solidarietà: torna la “Lotteria del Carnevale”

Fortuna e solidarietà diventano una parola sola con uno degli eventi più attesi della manifestazione: la “Lotteria del Carnevale 2017”. L’Ente Carnevalesca, in collaborazione con le associazioni fanesi anche quest’anno rinnovano l’appuntamento che, oltre ad essere un’occasione per fare beneficenza, dà l’opportunità al fortunato vincitore del super premio finale, di portarsi a casa una fantastica Opel Karl 1.0 messa a disposizione dalla concessionaria Opel Centralgarage di Rosciano.

 

IMG_0256I biglietti, del costo di 2.50 l’uno, sono già in vendita tramite le associazioni che hanno aderito: Federazione scout d’Europa Fano 1 – Branco Seeonee; Oratorio L’Incontro del Fenile; Banca del Gratuito; Mare Dentro A.S.D. Fano; Maruzza Regione Marche Onlus; Unione Italiana Ciechi; Amo; Burraco A.S.D. Fano La Fortuna; Croce Rossa; Protezione Civile Club C.B. Mattei; Amore per la vita; Avsi; Adamo; Cooperativa Crescere; Bikers for Life; Anmi Associazione Marinai Italiani; Club non solo donna; Associazione volontariato San Paterniano e Acli Biagiarelli. Di ogni biglietto, 70 centesimi andranno in beneficenza all’associazione dalla quale si è acquistato e 30 centesimi alla Mensa di San Paterniano.

 

Ogni domenica di sfilata, (12, 19 e 26 febbraio) dalle ore 18, sul palco di piazza XX Settembre si svolgerà l’estrazione del “premio fedeltà”. Il fortunato vincitore, si aggiudicherà un buono “Snellezza Programmata” da spendere presso un qualsiasi centro “Figurella” d’italia, valevole per un’analisi della figura, una consulenza e 4 sedute. Per partecipare all’estrazione sarà sufficiente inserire il tagliando nell’apposita urna, posizionata nei pressi del palco della piazza, entro le 18 delle tre domeniche del Carnevale.

 

Il momento più atteso è ovviamente quello dell’estrazione finale che si svolgerà nella giornata di “Martedì Grasso” (28 febbraio) alle ore 18 in piazza XX Settembre. Appuntamento immancabile per tutti coloro che decideranno di acquistare i biglietti della “Lotteria del Carnevale” poiché avranno la possibilità di partecipare all’estrazione dell’Opel Karl 1.0, una City-car pratica e intelligente, 5 porte, con il meglio della tecnologia Opel.

 

Al 2° estratto andrà un’opera del maestro Giorgio Antinori; il 3° classificato si aggiudicherà un notebook “Computer&Service”; al 4° estratto andrà un buono da 300 euro per un capo d’abbigliamento di Freeway; il 5° premio in palio è una bicicletta Eusebi Amarcord da uomo; il 6° classificato avrà uno Smartphone Huawei p8 Lite messo in palio dalla Wind di Piazza Costanzi; il 7° Classificato vincerà un bracciale donna argento 925% con turchesi firmato Claudio Pacifici; l’8° premio in palio sarà una macchina del Caffè targata “Non solo Caffè”; il 9° estratto si aggiudicherà un buono viaggio da 100 euro di Tuquitour, mentre il 10° due biglietti di primo settore per l’opera “Il Flauto Magico” di Mozart messi a disposizione dalla Fondazione Teatro della Fortuna.

 

Il Carnevale apre le porte al mondo dei fumetti. Nasce il “FaWiCon”

 

Il Carnevale di Fano apre le porte al vastissimo mondo dei fumetti e dei videogames con un evento a tema, mai organizzato prima nella storia del Carnevale. Nasce il FaWiCon (Fano Winter Cosplay Contest) dove la città della Fortuna si trasformerà in una piccola Lucca, capitale europea del genere in questione che durante il suo evento, il Comics & Games, è in grado di attirare milioni di appassionati da tutta Europa. Un’idea innovativa promossa dall’Ente Carnevalesca con il contributo del consigliere Luca Cardarelli che mira ad un universo che potrebbe attirare migliaia di persone nel fanese.

 

Protagonisti indiscussi saranno i “Cosplayer” (parola composta da Costume e Player), appassionati che si trasformano nei loro personaggi preferiti dei fumetti e dei videogiochi e che non si limitano alla semplice mascherata ma ne interpretano le movenze e il ruolo. Nulla è lasciato al caso per i Cosplayer, soprattutto i costumi, solitamente curati nei minimi dettagli che li rendono quasi identici ai più famosi eroi dei Manga giapponesi.

 

L’evento è organizzato grazie alla collaborazione tra l’Ente Carnevalesca e l’associazione Darkest Nights, da anni impegnata nella promozione e divulgazione di realtà artistiche ed intrattenimento legate al mondo dell’illustrazione, del fumetto e del gioco in ogni loro forma. Nel dettaglio, la manifestazione si svolgerà sabato 25 febbraio a partire dalle 16 quando, in piazza XX Settembre, si darà il via alla sfilata Cosplay, dove i personaggi saranno protagonisti di una gara che eleggerà il migliore della giornata intorno alle 18.30.

 

Dai fumetti ai cartoni animati il passo è breve grazie anche alla performance de “L’esercito del Fiocco Rosso”, gruppo musicale molto amato che interpreterà, nel tardo pomeriggio, le sigle più famose dei beniamini di grandi e piccini. Il tutto sarà inserito in un contesto di mostra mercato che verrà allestita in piazza XX Settembre e che farà compagnia a fanesi e turisti fino al pomeriggio di domenica 26. In esposizione e in vendita prodotti caratteristici: oltre agli immancabili stand di videogames e fumetti, presenzieranno venditori di gadget, action figures e merchandising vari, legati alle serie più famose di cinema e televisione. L’evento terminerà domenica pomeriggio con la replica del concerto, sempre in piazza XX Settembre.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>