Bilancio, il video di metà mandato dell’assessore Delle Noci

di 

30 gennaio 2017

 

 

PESARO – «Bisogna correre per dare risposte ai cittadini», spiega Antonello Delle Noci. Che nel riepilogo di metà mandato, parte dallo sblocco del patto di stabilità: «Con il lavoro fatto con governo e consiglieri economici, siamo riusciti a liberare 35 milioni di euro nel 2016. Significano investimenti su scuole, ciclabili, asfalti, turismo, mare e centro storico. Gli effetti si vedranno anche in futuro: nel 2017 si aggiungeranno altri 16 milioni di interventi».

Macchina amministrativa: «Riduzione della metà dei dirigenti, con risparmio di 2 milioni e mezzo nell’arco del mandato. Fondi che mettiamo a disposizione dei servizi sociali ed educativi. Nel 2000 avevamo 1200 dipendenti, oggi siamo a 650. E stiamo facendo ancora più cose».

Passaggi su «detassazione per tre anni alle nuove imprese; canoni agevolati e concordati; nuovi brand per promuovere la città e l’accoglienza. Da ‘Candele sotto le stelle’ a ‘Pesaro nel cuore’». Va avanti Delle Noci: «L’Unione a quattro ha aperto la strada per quella a otto. Per innovare, avere più servizi, ridurre le spese». Dall’ufficio sviluppo e opportunità «un nuovo organismo per dialogare con l’Europa e ottenere risorse in più. In due anni e mezzo abbiamo intercettato otto milioni per l’occupazione, l’economia e la valorizzazione di contenitori come Palazzo Ricci».

Fondo anticrisi: «Un’azione per sostenere chi è in difficoltà sui pagamenti di bollette e affitti. A cui abbiamo abbinato progetti di opportunità lavorative per più di 45 persone over 30».

Commenta il sindaco Matteo Ricci: «A un bilancio sano, con tanto avanzo che stiamo sbloccando, si è aggiunta la capacità di attrarre fondi statali e europei in grado di cambiare il volto della città. Vogliamo una gestione rigorosa ma allo stesso tempo utile allo sviluppo della comunità. Proseguiremo».

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>