Buoni pasto rifiutati ai lavoratori della polizia. Frega (Silp): “Non ce l’aspettavamo”

di 

31 gennaio 2017

Pierpaolo Frega (Silp Cgil)

Pierpaolo Frega (Silp Cgil)

Pierpaolo Frega*

PESARO – La coop sei tu….ma se non hai i buoni pasto del ministero dell’interno. Con grande stupore i lavoratori della Polizia di Stato e gli addetti dell’Amministrazione civile dell’Interno si sono visti dal 1º gennaio, rifiutare i buoni pasto dalla catena Coop Alleanza 3.0.

Nei corridoi dei loro magazzini esponevano un laconico cartello: che per motivi indipendenti dalla loro volontà si trovavano costretti a non accettare più i buoni della società Repass.

Ci stupisce, approfondendo, che le cause “indipendenti” più di tanto non siano e che la decisone sia stata unilaterale da parte di Coop Alleanza senza avere nemmeno avvisato alcun ufficio di Polizia.

Di certo leggendo dal sito la loro “mission” ai punti 5/10/11….ci sentiamo di dubitare che la loro mission non sia proprio per tutti a meno che non si paghi cash.

Siamo certi che si tratti di una svista amministrava/burocratica e fino a prova del contrario che i vertici di Coop Alleanza 3.0 siano inconsapevoli che tale decisione penalizzi dei lavoratori legati al territorio che hanno a cuore, anch’essi, legalità trasparenza, equità, e soprattutto economia dei territori, senza considerare che i cosiddetti “buoni pasto” sono frutto dei servizi svolti anche per presidiare le loro sedi, fare interventi presso le loro attività quando veniamo chiamati per reprimere reati di furto che piagano i loro scaffali. Quindi una chiusura così, unilaterale ed improvvisa sinceramente non ce la saremmo aspettata.

Aspettiamo fiduciosi come rappresentanti dei lavoratori una risposta ufficiale dai vertici societari e valutare la possibilità di rimediare ad una caduta di stile soprattutto verso tanti lavoratori che sono per lo più soci Coop.

*Segretario Provinciale Silp Cgil

Un commento to “Buoni pasto rifiutati ai lavoratori della polizia. Frega (Silp): “Non ce l’aspettavamo””

  1. lucio scrive:

    forse sarà perchè hanno problemi a farseli rimborsare ? se cosi fosse come dargli torto

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>