La Regione dà il via libera al distaccamento dell’Agrario “Cecchi” a Fano. La soddisfazione di Minardi

di 

31 gennaio 2017

 

FANO – La Giunta regionale ha approvato il piano di dimensionamento scolastico 2017/2018 rivedendo la precedente delibera e quindi accogliendo l’ipotesi della sezione distaccata a Fano dell’Istituto Tecnico e Professionale Agrario “Cecchi” di Pesaro.

Renato Claudio Minardi

Renato Claudio Minardi

Entusiasta il Vice Presidente del Consiglio regionale Renato Claudio Minardi: “dopo che la 1^ Commissione consiliare competente, di cui sono membro, aveva espresso un parere condizionato alla modifica della delibera di Giunta adottata il 23 gennaio scorso, finalmente nel piano regionale della rete scolastica 2017/2018 si prevede l’apertura della sede distaccata dell’Agrario a Fano”.

“Ero convinto – dichiara Minardi – che ci fossero le condizioni per raggiungere l’obiettivo, nonostante la recente circolare del direttore generale del MIUR, giunta però tardiva rispetto all’iter di concertazione iniziato da tempo. Come ho detto, una circolare non ha la forza di una legge e comunque lasciava spazi di interpretazione relativamente alla possibilità di aprire una sede distaccata fuori dall’ambito di riferimento.

“Ringrazio l’Assessore regionale Loretta Bravi e il Presidente Ceriscioli – conclude Minardi – per aver recepito la richiesta della Commissione e aver capito l’importanza della presenza a Fano del Cecchi, unico Istituto Agrario della Provincia, fortemente attrattivo anche fuori Regione e con un numero di studenti superiore rispetto alle attuali capacità della struttura. Tale proposta, già condivisa dalle istituzioni scolastiche, dagli enti locali e dalle organizzazioni sindacali, è una bella vittoria per la città di Fano perché amplia e qualifica l’offerta formativa e sono orgoglioso di avervi contribuito”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>