Il Pupo dà il via al Carnevale di Fano 2017

di 

4 febbraio 2017

FANO – Il maltempo non ha spento la voglia di Carnevale dei fanesi che in centinaia,  questo pomeriggio hanno abbracciato “El Selfi” il pupo 2017 nella sua prima uscita pubblica. Esordio bagnato esordio fortunato dunque per quella che sarà un’edizione della manifestazione più importante della città, ricca di novità.

Il Pupo, realizzato dal maestro carrista Giovanni Sorcinelli, già dalle prime ore di questa mattina, spadroneggiava a Borgo Cavour, regalando ai cittadini un colpo d’occhio davvero particolare. A pochi minuti dalle 16.30, il corteo, capitanato dall’Ente Carnevalesca al completo e dalle autorità, è partito in direzione piazza XX Settembre. Musica e colori hanno animato corso Matteotti grazie alla Musica Arabita, alla Banda Città di Fano, all’orchestra di fiati Fanum Fortunae che hanno accompagnato il corteo.

Anche una delegazione del Carnevale di Rastatt, gemellato con il Carnevale di Fano, ha reso omaggio alla prima uscita ufficiale del Pupo che di fatto ha dato il via alle festività carnascialesche. “El Selfi”, un vulòn con la passione per il telefonino e gli autoscatti, sbruffone e pieno di se che, a causa di questo suo “abuso” della tecnologia viene “punito” da un uccellino, simbolo di uno dei social più famosi. La presentazione del Pupo ha potuto contare anche su un altro Vulòn in carne ed ossa, l’attore fanese Filippo Tranquilli, che si è calato alla perfezione nella parte, animando quella che è stata una festa a tutti gli effetti.

Mentre il corteo ha proseguito il suo cammino fino alla fine di corso Matteotti, il pupo si è invece fermato in piazza, dopo essersi districato tra le strette vie del centro storico fanese, accolto dai tanti cittadini con un grande applauso. Il consigliere dell’Ente Carnevalesca Nicola Anselmi, nei panni del presentatore, ha intrattenuto i presenti fino al ricongiungimento del corte. Arrivati in piazza il maestro Claudio Morosi, ha diretto la Musica Arabita, l’orchestra e la banda in un’esibizione inedita dell’Inno storico “Salve o Fano”. Un momento emozionante che è stato seguito dalla lettura di alcune poesie create appositamente per il Carnevale dai poeti fanesi Paola Magi, Elvio Grilli e Stefano Sorcinelli.

Intorno alle 17.40, il corteo ha ripreso il suo cammino e percorrendo tutto corso Matteotti è tornato verso Borgo Cavour chiudendo la prima uscita ufficiale del Carnevale di Fano 2017.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il Carnevale di Fano visto dagli occhi di 180 fotografi

Una mostra unica quella che inaugurerà lunedì 6 febbraio alle 21, al Caffè centrale di corso Matteotti. Saranno ben 180 le immagini esposte nel locale fanese di altrettanti fotografi provenienti da tutta Italia, i quali hanno dato la loro personalissima visione del Carnevale di Fano. La mostra, che rimarrà al Centrale fino all’11 marzo 2017, raccoglie i migliori scatti dell’edizione 2016 del “Concorso Fotografico Nazionale Carnevale di Fano – Riti, costumi e immaginario”, promosso dall’Ente Carnevalesca, dal Comune di Fano e dall’associazione culturale Centrale Fotografia.

Durante la serata d’inaugurazione saranno presenti anche i 3 vincitori del concorso: Francesca Navetta, che si è aggiudicata la prima posizione vincendo un soggiorno per due persone ad Arles (Francia) durante “Les rencontres d’Arles”, tra i più importanti eventi fotografici del mondo, offerto da TuquiTour di Fano; Fabio Secchiaroli che si è aggiudicato una macchina fotografica messa in palio da Foto Capri di via Garibaldi a Fano e Francesco Cristiano Zingale a cui è andato il terzo premio un prezioso pacco di libri fotografici, offerti dalla Libreria Mondadori di piazza XX Settembre. Un’edizione da record quella dello scorso anno che ha visto un presidente di giuria d’eccezione, il fotografo di fama internazionale Gianni Berengo Gardin.

“Siamo davvero soddisfatti che il concorso si sia consolidato con questo successo – spiega Marcello Sparaventi, presidente di Centrale Fotografia -. L’edizione 2017 non sarà di certo da meno, poiché come presidente di giuria avremo il grande fotografo Uliano Lucas. Questo evento, oltre a dare la possibilità di ricevere a Fano professionisti di fama mondiale, attira tanti visitatori e soprattutto diffonde la bellezza del Carnevale di Fano lungo tutto lo stivale”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>