Marotta-Mondolfo, giovedì incontro pubblico di Cna sul Piano Casa

di 

6 febbraio 2017

MAROTTA – Sul Piano casa e sulle grandi opportunità che l’approvazione della delibera comunale appena approvata darà sia alle imprese che ai cittadini, la CNA di Marotta, assieme al Coordinamento dei tecnici professionisti di Marotta-Mondolfo, ha organizzato un incontro pubblico dal titolo: Piano Casa, facciamo ripartire l’economia del territorio, che si terrà Giovedì 9 febbraio alle ore 20.30 nella Sala Arcobaleno di Marotta. Interverranno il sindaco i Mondolfo-Marotta Nicola Barbieri. Ed ancora i professionisti del Coordinamento tecnico: gli architetti Giulia Bernacchia e Marco Tonino Marchetti e il geometra Stefano Bedini. Le conclusioni sono affidate a Fausto Baldarelli, responsabile della CNA di Marotta.  L’associazione intanto non ha mancato di esprimere soddisfazione per l’approvazione in Consiglio comunale della delibera sul Paino Casa. Si tratta di un provvedimento che ha accolto istanze e suggerimenti sullo sviluppo di tutta l’area, approvando di fatto le osservazioni presentate dall’associazione e dal tavolo dei tecnici del territorio.

Con questa delibera, infatti, è consentito (nel pieno rispetto delle normative regionali), l’ampliamento e la messa a norma antisismica e di risparmio energetico delle abitazioni. Si tratta di lavori che potranno coinvolgere sia tecnici locali ma soprattutto centinaia di imprese dell’edilizia e dell’impiantistica del territorio.

Fausto Baldarelli

Fausto Baldarelli

“Grazie a questa delibera – afferma Fausto Baldarelli, responsabile della CNA di Marotta –  si potranno sbloccare interventi relativi a ristrutturazioni, adeguamenti antisismici e di risparmio energetico per un importo medio di 40/50 mila euro. Subito si potranno attivare una cinquantina di pratiche per le quali tecnici e professionisti hanno già elaborato interventi”.

“Questo provvedimento – dice ancora Baldarelli – rappresenta non solo una importante boccata d’ossigeno per l’economia locale, ma l’occasione per adeguare abitazioni e negozi alle normative vigenti e rendere il panorama abitativo di tutta la zona più accogliente e più appetibile dal punto di vista turistico”.

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>