Svolta Vis: Pandolfi cede le sue quote societarie. Via alla copresidenza Ferri-Bizzocchi. Le foto di Baioni

di 

9 febbraio 2017

Da sinistra: Guerino Amadori, Roberto Bizzocchi, Claudio Pandolfi, Marco Ferri e Francesco Fornaci

Da sinistra: Guerino Amadori, Roberto Bizzocchi, Claudio Pandolfi, Marco Ferri e Francesco Fornaci

PESARO – Importante svolta nella Vis Pesaro. Claudio Pandolfi decide di regalare il suo 50% di quote societarie della Vis Pesaro a Marco Ferri, lasciando l’organigramma biancorosso dopo ben otto anni di presidenza.

Decisione che apre la strada alla copresidenza fra Marco Ferri e Roberto Bizzocchi. Due step societari che si sono materializzati oggi, prima dal notaio Marchionni con la firma sul passaggio delle quote e poi, in sede, con la presentazione della novità.

Bizzocchi riceverà una parte (non ancora precisata) del 98% di Ferri (il 2% rimane detenuto dal commercialista Francesco Fornaci). E il dettaglio, non indifferente, che non venga già spartita una porzione definita, è motivato dal fatto che si aspetta di trovare altri Ferri e altri Bizzocchi: «Per ora le gambe del tavolo sono due – ha detto Ferri – Ma vogliamo un tavolo da otto gambe a reggere questa Vis».

Bizzocchi ha confermato che «stiamo lavorando già da un po’ per far sì che aziende come la mia e di Ferri, che vanno bene e vogliono bene alla Vis, entrino in questo progetto di crescita. Questa categoria ci va stretta e lavoriamo per avere una struttura pronta al grande salto».

Guerino Amadori, Ferri e Bizzocchi hanno pubblicamente ringraziato il grande gesto di Claudio Pandolfi: «Era un discorso affrontato da tempo e che ho reputo corretto anticipare. Per dare alla società il tempo e la libertà di manovra per trovare imprenditori a cui destinare queste quote. Lascio perché la Vis è diventata una società tale in cui il presidente va fatto in una maniera e con dei tempi di presenza che io non sono più in grado di affrontare. Esco dalla Vis, ma la Vis resterà ogni domenica con me».

LE FOTO DI FILIPPO BAIONI

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>