Camb Montecchio, altra prestazione convincente: 82-59 su Montemarciano

di 

13 febbraio 2017

logo Camb MontecchioCAMB MONTECCHIO – UPR MONTEMARCIANO  82-59
CAMB MONTECCHIO: Calcagnini 0, Angeli 20, Arduini 3, Kao 2, Velispahic 16, Cervellieri 4, Medde 3, Cecchini 8, Terenzi 11,  Bacciaglia 7, Di Noto 8. All. Morelli – Vice Paolucci
UPR MONTEMARCIANO: Gambi 11, Cardinaletti 9, Paolinelli 8, Peloni 2, Bianchella 0, Munch 2, Vignoli 13, Carbonari A. 1, Carbonari P. 0, Norato 4, Petrina 9. All. Simoncioni
ARBITRI: Quadrini e Ricci
PARZIALI: 20-19; 16-8; 19-8; 27-24

MONTECCHIO – Altra prestazione convincente del Montecchio quella fornita, in casa, contro l’UPR. L’avvio è un po’ ferraginoso, manca la precisione al tiro e gli ospiti ne approfittano guidando quasi per intero la frazione, poi due realizzazioni, nel finale, di Angeli consentono ai padroni di casa di chiudere avanti sul 20 a 19. I due quarti centrali danno la svolta alla partita. Il Montemarciano segna la pochezza di 16 punti in 20 minuti. La difesa della Camb funziona e un parziale di 14 a 3, a due minuti dalla fine del secondo periodo, le permette di siglare un vantaggio in doppia cifra: 34 a 22 segna il tabellone. Loro hanno una reazione e riescono a chiudere la metà partita con uno scarto sotto i dieci punti: 36 a 27.
Alla ripresa delle ostilità Medde realizza subito una tripla e da qui in poi il vantaggio comincia a dilatarsi. Un canestro di Di Noto, un suo tap-in e un’incursione di Terenzi portano il Montecchio avanti di 18 a sei minuti dalla fine della terza frazione con gli ospiti ancora fermi ai 27 punti realizzati nei primi due quarti! E’ sempre Terenzi a mettere il timbro a fine quarto, 55 a 35 e’ il punteggio prima dell’ultimo mini intervallo. A sette minuti dalla fine del match Angeli con una tripla sigla il massimo vantaggio sul 67 a 42. Negli ospiti si scatena Vignoli (saranno 10 i suoi punti in questa frazione) al quale risponde lo stesso Angeli con 12 punti realizzati nei sette minuti giocati nell’ultimo atto.
Alla fine le maglie difensive si sono un po’ allentate, ma quando ha contato la Camb ha dato un’ulteriore dimostrazione di applicazione e concentrazione, da parte di tutti i suoi giocatori, nel difendere il proprio canestro! Vorrei premiare l’intera squadra ma l’MVP credo che lo meriti il giovane Di Noto che in soli 14 minuti (purtroppo il suo impiego e’ stato condizionato dall’aver commesso subito 2 falli) ha preso 10 rimbalzi, fatto 4/6 al tiro, recuperato 4 palloni per una valutazione di 20! Comunque bravi tutti, forse siamo diventati una squadra. E’ un peccato che ci sia la sosta ma tant’e’! Tra quindici giorni ci aspetta la prova del nove, appunto, per vedere se siamo una squadra. Infatti ci aspetta il match contro il BG in quel di Villa Fastiggi, sabato 25 febbraio alle 18. Non poteva esserci scontro migliore per verificarlo!

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>