Giovani rugbisti pesaresi si fanno onore: Jelic chiamato in Nazionale U17

di 

14 febbraio 2017

PESARO – I giovani della Paspa Pesaro Rugby addolciscono l’amara pillola della prima squadra scottata dall’avvio della Poule Retrocessione contro Noceto.

A restituire il sorriso ci pensa infatti Ratko Jelic. Il giovane portacolori dei kiwi giallorossi è stato infatti convocato dalla Nazionale Italiana di Rugby Under 17. Convocazione che arriva alla prima occasione utile coincisa col raggiungimento dell’età consentita alla chiamata azzurra. Viene così premiato il crescendo di prestazioni del figlio di Vlad Jelic, vice-allenatore dell’Under 18 pesarese. Ratko si era già da tempo meritato l’ingresso nell’Accademia di Prato. Con la quale si allena tutta la settimana per poi giocare la domenica con l’Under18 della Pesaro Rugby.

Ratko Jelic

Ratko Jelic

Jelic da domenica scorsa è a Tirrenia (Pisa) come uno dei 30 convocati dal responsabile tecnico della Nazionale Italiana Under 17 Paolo Grassi. Il raduno – il primo di questa annata – si concluderà domani, mercoledì 15 febbraio.

Importante anche la concomitante convocazione negli Asa Under 16 di Simone De Angelis. Il portacolori dell’Under 16 della Pesaro Rugby è nuovamente tra i 44 selezionati all’Attività di Selezione Atleti per il Centro di Formazione Permanente di Prato. Ovvero in quella che è l’anticamera verso quell’Accademia che apre una importante corsia formativa per sognare un percorso azzurro.

E’ una grande soddisfazione perché è la conferma che ripaga i tanti sforzi di formazione giovanile in cui crede la Pesaro Rugby – commenta il direttore sportivo Matteo DiotaleviSiamo sicuri di avere tanti bravi ragazzi che potranno presto seguire le orme di Ratko o Simone. Perché abbiamo sotto gli occhi la grande qualità e dedizione dei giovani del nostro vivaio. Così come è altissima la professionalità dei nostri tecnici: dall’impareggiabile avviamento che avviene nelle Formiche Rugby al consolidamento che c’è nelle nostre U16 e U18”

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>