Ahi-ahi Pesaro Rugby, in Abruzzo vince il Gran Sasso 33-14

di 

19 febbraio 2017

VILLA SANT’ANGELO (L’Aquila) – Seconda partita nella Poule Retrocessione per la Paspa Pesaro Rugby, seconda sconfitta per i giallorossi di Ballarini. E questa volta senza nemmeno la pillola indorata da un punto di bonus. Finisce col punteggio di 33-14 un domenica che ricorda come dopo 160 minuti di Poule, la classifica sia già preoccupante. Con la Paspa desolatamente sola in fondo alla classifica di un girone altrimenti serratissimo. Girone in cui tutti gli avversari pesaresi hanno già assaporato l’ebbrezza di una vittoria.

La Paspa inseguiva la prima gioia in trasferta strizzando l’occhio alla confidenza con l’unico avversario fin qui battuto nella prima fase. Ma nell’aquilana Villa Sant’Angelo (dove già nella prima fase i pesaresi avevano accaarezzato il successo), le speranze durano poco più di un tempo. Quello che dopo tre giri di lancette vede il bel lavoro degli avanti abruzzesi premiato dalla meta di Lofrese. La Gran Sasso prova a cavalcare l’inerzia, ma il lavoro difensivo pesarese dà quei frutti che si monetizzano dopo un contrattacco indovinato che manda l’italo-argentino Spinelli nelle condizioni di andare in meta e segnare la trasformazione del sorpasso. Ma il primo tempo si conclude con l’allungo abruzzese con meta e trasformazione del 12-7 a doppia firma di Guerriero e Marchetti.

Passaggio di Spinelli (Foto Chiara Volpi)

Passaggio di Spinelli (Foto Chiara Volpi)

Si va al riposo e, se l’approccio pesarese del primo tempo non era inappuntabile, nel secondo emerge una bocciatura ancor più severa. Con la Gran Sasso che lavora meglio in mischia e segna ben tre mete in 17 minuti (tutte trasformate). A metà frazione il 33-7 diventa un divario insormontabile nel quale assomiglia a un contentino la meta pesarese su azione di maul in prossimità dello scadere. Con la trasformazione di Spinelli per un 33-14 che non cambia la sostanza della giornata.

Domenica si torna al Toti Patrignani con l’Unione Rugby Capitolina. Urge una reazione.

 

Gran Sasso Rugby – Pesaro Rugby 33-14 (primo tempo 12-7)

Marcatori:p.t.. 3’ mt. Lofrese nt. (5-0), 28’ mt. Spinelli tr. Spinelli (5-7), 36’ mt. Guerriero tr. Marchetti (12-7); s.t..  42’ mt. Lofrese tr. Marchetti (19-7), 49’ mt Caione tr. Marchetti (26-7), 57’ mt Lofrese tr. Marchetti (3-7), 82’ mt maul Pesaro tr. Spinelli (34-14)

Gran Sasso Rugby: Vieira, Mistichelli, Caione, Giampietri (Cap.), Marchetti, Lorenzetti (41’ Feneziani), Fidanza (57’ Angelone), Di Cicco, Lofrese, Suarez (38’ De Rubeis 57’ Di Cesare), Fiore, Vaggi (57’ Valdrappa), Guerriero (62’ Guerriero), Ciancarella (41’ iezzi), Rossi (62’ Mandolini). All. Iannucci

Pesaro Rugby: Martinelli, Nardini, Piccioli (Sabanovic), Spinelli, Panzieri, Micheli (Idiotta), Martinelli, Mills, Villarosa, Jaouhari (Cardellini), Battisti (Campagnolo), Del Bianco, Jashitashvili, Fagnani (Pozzi), Solari (Galdelli). All. Ballarini

Arbitro: Schipani

Cartellini: 11′ cartellino giallo Solari (Pesaro), 25’cartellino giallo Rossi (Gran Sasso), 54’ cartellino giallo Campagnolo (Pesaro), 72’ cartellino giallo Mandolini (Gran Sasso), 80’ cartellino giallo Di Cicco (Gran Sasso)

Calciatori: Marchetti 4/5 (Gran Sasso), Spinelli  1/1; (Pesaro)

 

Risultati 2’ giornata Poule Retrocessione

Gran Sasso – Paspa Pesaro Rugby 33-14

Unione R. Capitolina – Cus Genova 18-15

Rugby Noceto – Cavalieri Prato Sesto 3-9

 

Classifica: Cavalieri Prato Sesto 8, Cus Genova 6, Noceto 5, Unione R. Capitolina 5, Gran Sasso 5, Pesaro 1.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>