Test a Jerez per il team Snipers Marinelli Cucine-Rivacold. Mirko Cecchini racconta Fenati…….

di 

21 febbraio 2017

VALLEFOGLIA – Per un appassionato di motociclismo varcare la soglia del Team Snipers Marinelli Cucine-Rivacold, è come per Alice entrare nel Paese delle Meraviglie.

E’ tutto molto bello, anche se non ci sono piante e giardini meravigliosi e, al posto del Bruco o della lucertola Billyetto, ci sono tante coppe e tanti trofei. Ognuno di loro racconta una storia, una vittoria, una battaglia.

Poi ci sono le foto che ritraggono la Regina, la Moto. A differenza di quella inglese, qui la Regina non è sempre la stessa, cambia dopo ogni stagione ma lei ha sempre vicino, da oltre cinquant’anni, il suo Re, quel Giancarlo Cecchini che di Regine ne ha prese per mano – preparandole al meglio- tantissime e, lo sappiamo per certo, le ha amate intensamente. Tutte, che poi siano state a due tempi, a quattro tempi, monocilindriche o plurifrazionate, di piccola o grande cubatura, non ha alcuna importanza .

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Mirko, figlio di Giancarlo, è l’erede e ci accompagna in questo paese meraviglioso tra le foto di Gianola, Ueda, Casanova, Carlos Checa, Dovizioso, Pasolini, Hailwood e Saarinen solo per citare alcuni dei tantissimi piloti con i quali suo papà, detto affettuosamente Ciola, ha lavorato conquistando in oltre 50anni di MotoGp ben 9 (nove avete letto bene) titoli Mondiali.

E, disquisendo di piloti, Mirko non può fare a meno di raccontare di Romano Fenati da Ascoli che, qui in Provincia di Pesaro, ci è ..tornato da poco: “Un gran bel pilota –afferma Cecchini junior – di grande talento. Ora si va a Jerez per i test privati ( da domani mercoledì 22 a giovedì 23 febbraio) ma nelle due sessioni precedenti abbiamo avuto moto di apprezzare Romano: sapevamo che era un pilota che dava gas, adesso sappiamo che ne da tanto”.

Cosa vi è piaciuto di lui?

“E’ un pilota maturo – è la risposta – che sa quello che vuole e se chiede una modifica alla moto di solito ha sempre un buon motivo per farlo. A quel punto ci confrontiamo sul da farsi, ci accordiamo e dopo aver modificato il mezzo lui torna in pista e migliora la sua prestazione sul giro. E’ un buon segno poi quando torna al box soddisfatto, ha sempre una parola di ringraziamento per i ragazzi che lavorano per lui”.

Insomma un pilota leggermente, o meglio, parecchio diverso da quello che è stato descritto in passato?

“A noi il passato non interessa- è la risposta decisa di Mirko – puntiamo al futuro e Romano Fenati fino a oggi è stato uno spettacolo. Lo è stato nei test in pista dove non si è risparmiato ed ha lavorato duro, lo è stato prima dei test quando si è prodigato senza risparmiarsi nel soccorrere e aiutare le popolazioni colpite dal sisma nella sua martoriata terra e, anche nel momento della presentazione della scuderia- che grazie al prezioso contributo della Terra dei Piloti e dei Motori abbiamo potuto tenere al Teatro Rossini di Pesaro – ha dimostrato di essere un ragazzo solare, alla mano e sempre pronto alla battuta. Stiamo vivendo insomma un gran bel momento con Romano e Jules ( Danilo, l’altro pilota del team ndr) che collaborano insieme e questo ha creato una gran bella atmosfera nella squadra, un’atmosfera positiva”.

Per concludere chiediamo: Giancarlo che di piloti ne ha conosciuti tanti che dice di Romano ?: “Ciola – lo chiama proprio cosi – è molto affezionato sia a Danilo sia a Romano. Del nuovo arrivato mi dice che è “curioso”, nel senso che spesso Fenati nei momenti di relax lo chiama da parte per farsi raccontare gli aneddoti e le gesta dei piloti di un tempo: la notte dell’ultimo giorno di test hanno fatto le ore piccole perché Romano ha voluto sapere tutto di Saarinen e il mio babbo…non si è fatto pregare”.

Oggi per il team Snipers Cucine Marinelli-Rivacold iniziano i test privati in Andalusia per poi a marzo, nei giorni 8 e 9, tornare a Jerez de la Frontera, quindi via verso per il Qatar dove, una settimana prima del Gp di inizio del campionato previsto per il 28 marzo, si effettueranno gli ultimi test: praticamente la stagione …è già iniziata.

Ecco una carrellata delle prime prove su pista stagionali di Romano Fenati:

Questo slideshow richiede JavaScript.

2 Commenti to “Test a Jerez per il team Snipers Marinelli Cucine-Rivacold. Mirko Cecchini racconta Fenati…….”

  1. Lallo scrive:

    io lo conosco Romano, lui è così solare e curioso poi spalanca il gas, tiene aperto.

  2. JOE BAR scrive:

    Un pilota finalmente ritrovato accolto in una grande famiglia. L’ambiente giusto per Romano. E ora ….GAAAAASSSSSSS!!!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>