Nuova scuola, Ricci: «Ufficialmente fuori dal patto: altri tre milioni liberati per gli investimenti»

di 

2 marzo 2017

Matteo Ricci ed Enzo Belloni a scuola

Matteo Ricci a scuola

PESARO – «E’ ufficiale: la nuova scuola di via Lamarmora non inciderà sul saldo di competenza (che rappresenta il limite del patto di stabilità, ndr). Tutto lo spazio sull’intervento è stato autorizzato: significa che liberiamo altri tre milioni per investimenti nella città». Lo rende noto il sindaco Matteo Ricci, dopo la comunicazione arrivata in giornata da Roma. «Si tratta di un grande lavoro di squadra. In sostanza siamo rientrati nei margini finanziari attribuiti dal governo (300 milioni di euro destinati in modo specifico ad interventi di edilizia scolastica, da realizzare attraverso l’utilizzo degli avanzi di amministrazione degli esercizi precedenti, ndr). Un’opportunità che hanno potuto cogliere solo i primi enti locali in grado di presentare un progetto esecutivo finanziato. Come nel nostro caso». Commenta l’assessore Antonello Delle Noci:  «Per ottenere questo risultato abbiamo approvato il bilancio a gennaio, trovato le risorse per la progettazione, espletato la gara, fatto il progetto. E accantonato il finanziamento di tre milioni per la realizzazione. Uno sforzo notevole per tutti, ma ne è valsa la pena: ora i fondi della scuola, comunali e non derivanti dall’accensione di mutui, sono fuori patto. E quindi potremo destinare risorse importanti per altri investimenti». Sui quali l’assessore Enzo Belloni dà i primi dettagli: «Con questi ulteriori margini possiamo mettere mano a una serie di priorità: verifiche sismiche nelle scuole, piazza di Candelara, nuovi asfalti e ciclabili, sistemazione della strada di Casteldimezzo, base per il montaggio della nuova tribuna Prato allo stadio Benelli, strada che unisce Vismara a Cattabrighe, sistemazione di alcune piste polivalenti, interventi nei ponti e manutenzione dei giochi nei parchi».

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>