Ranocchi Uta pronti al debutto. Domenica a Parma il via al campionato di football americano

di 

3 marzo 2017

Francesco Sclafani

Francesco Sclafani (Foto Filippo Baioni)

PESARO – Stasera ultimo allenamento di rifinitura in cui mettere a punto i dettagli, un giorno per recuperare le forze e poi via, verso la grande avventura. Il debutto in serie A1 dei Ranocchi Uta, domenica alle 15 sul campo di Parma, passa attraverso una miriade di emozioni che coach Francesco Sclafani sta cercando di gestire, organizzando la sua truppa per la sfida ai Panthers.

“Entriamo con tutta l’umiltà possibile su questo nuovo pianeta, ma anche con tutta la determinazione che abbiamo in corpo – racconta il capo allenatore dei pesaresi -. Le emozioni sono forti, qualcuno ne ha sin troppe in corpo e sta cercando di smorzarle, ma sono emozioni sane, perché siamo arrivati al gran giorno. Sono convinto, comunque, che al primo kick-off saranno azzerate e penseremo solo a giocare e a fare sul campo quello che abbiamo preparato”.

Gli Uta si troveranno davanti un avversario dalla storia gloriosa e sarà interessante scoprire quali possibilità di competere avranno nelle gambe e, soprattutto, nella testa: “I Panthers giocano un football solido e tradizionale, che ha una resa importante, ma sono convinto che la nostra difesa possa creare qualche problema alla loro linea d’attacco – avverte Sclafani -. Mentre il nostro, di attacco, dovrà trovare il ritmo partita e quindi gli aggiustamenti potrebbero avvenire anche in corsa”. Anche perché fra i ricevitori c’è un’assenza importante da gestire per i Ranocchi, quella di Matteo Spada: “Abbiamo provato qualche soluzione a sorpresa in questo senso, ma soprattutto Frazzetto e Gualandi dovranno darci buone risposte perché il gioco areo che il nostro qb Chase Venuto vuole impostare dipende dal feeling che si crea con questo reparto”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>