Italservice in paradiso: il sorriso di Pizza, Cafù e Tonidandel, i complimenti di Ricci e Della Dora.

di 

4 marzo 2017

Il presidente Lorenzo Pizza portato in trionfo

Il presidente Lorenzo Pizza portato in trionfo

PESARO – L’Italservice PesaroFano è in paradiso. Un traguardo, la promozione nella massima serie del calcio a 5, fortemente voluto, che ha reso felice tutto il territorio.

“Con questa squadra sapevo che l’obiettivo era finalmente raggiungibile”. Così alla fine del match vinto 7-0 a Roma il fedelissimo capitano, Felipe Tonidandel.

Bravi tutti, in particolare il tecnico brasiliano, capace di amalgamare un gruppo di campioni. E non era facile: “Sono stato un buon comandante, ma loro sono stati una grande truppa, abbiamo sempre avuto fiducia reciproca” dice Cafù, sommerso di coriandoli.

Poi c’è il numero uno del club, Lorenzo Pizza, che ha sempre creduto in questo sogno, allestendo una formazione da mille e una notte: “Abbiamo combinato una cosa straordinaria della quale ancora non mi rendo pienamente conto. Ma vogliamo allestire una squadra che faccia divertire anche al piano di sopra”.

Ricci festeggia l’Italservice in A: «Grazie ragazzi, orgogliosi di voi»

 

Calcio a 5 in gloria: “Grazie ragazzi, siamo orgogliosi di voi. E’ il coronamento di un sogno, conquistato con passione, talento e lavoro. Complimenti al presidente Lorenzo Pizza, che ha messo insieme un gruppo eccezionale”. E’ il messaggio recapitato dal sindaco Matteo Ricci alla società, ai tecnici e alla squadra dell’Italservice PesaroFano, che espugna Roma e trova la storica promozione in A con quattro giornate di anticipo. Per il sindaco, l’Italservice ha costruito “un movimento sano, con un settore giovanile in crescita. Che ha unito due centri e che adesso, dopo questa impresa, festeggeremo come merita. Per la città europea dello sport 2017 è una grande soddisfazione. In bocca al lupo per tanti altri traguardi”.

Commenta l’assessore Mila Della Dora: “La massima serie è la categoria che l’Italservice ha ampiamente dimostrato di valere. Un risultato che premia il progetto, perseguito con volontà, determinazione e fair play. Lo sport pesarese è questo: congratulazioni a tutti”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>